Sicurezza, Difesa e Intelligence

Bangladesh: i nomi dei 9 italiani uccisi. Scontri tra Forze Speciali e terroristi. Video e foto shock

Un ostaggio seguito da due terroristi cammina sulla terrazza dell'Holey Artisan Bakery intorno alle 6 30 del mattino
Dacca, Bangladesh. Un ostaggio, controllato da due terroristi, cammina sulla terrazza dell’Holey Artisan Bakery intorno alle 6 30 del mattino. Il blitz scatterà un’ora dopo

L’attacco terroristico a Dacca, in Bangladesh, ha già fatto 20 vittime. La Farnesina ha comunicato i nomi dei 9 italiani uccisi. Ecco il video del blitz delle Forze Speciali e le foto degli ostaggi uccisi.

Il Bangladesh si è svegliato nel terrore, la capitale Dacca è stata colpita da un attacco terroristico. 9 gli italiani morti.

Due ore fa la Farnesina ha rilasciato un comunicato:

“La Farnesina informa che i connazionali deceduti nell’attacco terroristico di questa notte a Dacca sono Adele PUGLISI, Marco TONDAT, Claudia Maria D’ANTONA, Nadia BENEDETTI, Vincenzo D’ALLESTRO, Maria RIVOLI , Cristian ROSSI, Claudio CAPPELLI e Simona MONTI.”

E stamattina erano arrivate anche le dichiarazioni del Premier Renzi:

“Abbiamo seguito tutta la notte gli eventi sperando in esiti diversi. Ora un velivolo della Presidenza è in volo. Notizie ufficiali verranno date prima ai familiari delle vittime.”

LA RICOSTRUZIONE DEL VILE ATTENTATO A DACCA

L’Ansa riferisce che:

“Sono almeno venti i civili uccisi nell’assalto jihadista al caffè di Dacca, in Bangladesh, liberato stamattina all’alba da un blitz delle forze speciali. Le vittime sono tutte straniere. Tra queste, afferma la Farnesina, ci sarebbero anche degli italiani: erano una decina quelli presenti al momento dell’attacco”.

Venerdì sera, intorno alle 21 locali (le 17 italiane), un commando di una decina di persone è entrato in azione all’Holey Artisan Bakery, un caffé-pasticceria nel quartiere di Gulshan, frequentato dai diplomatici, stranieri e middle-class locale.

Subito è scattata l’allerta della polizia, che ha bloccato la zona. Un impiegato del locale riuscito a fuggire ha raccontato che “cinque assalitori hanno fatto irruzione armati di pistole e machete ed hanno lanciando bombe, al grido di ‘Allahu Akbar‘ (Allah è grande), scatenando il panico tra le persone”.

LA RIVENDICAZIONE DELL’ISIS

L’Isis ha rivendicato l’assalto, attraverso l’agenzia Amaq, che gli fa da megafono, sostenendo che oltre 20 persone di diverse nazionalità sono rimaste uccise. Quindi ha rilanciato, promettendo nuovi attacchi per la festa dell’indipendenza degli Usa, il 4 luglio, negli aeroporti di Heathtrow (Londra), Los Angeles e Jfk (New York).

IL BLITZ DELLE FORZE SPECIALI

Il Corriere della Sera rivela i dettagli:

“Il blitz delle forze speciali bengalesi è scattato alle 7,40 (le 3,40 in Italia) ed è durato oltre tre ore, portando alla liberazione di tredici ostaggi. Sei terroristi sono stati uccisi dalle forze di cuoio e uno, ferito, è stato arrestato ha dichiarato in un intervento tv la premier Sheikh Hasina. «È stato un atto odioso. Il mio governo è determinato a sradicare il terrorismo».

IL VIDEO DELL’ATTENTATO

LE FOTO DEGLI OSTAGGI UCCISI

bangladesh terrore dacca interno ristorante (2) bangladesh terrore dacca interno ristorante (3) bangladesh terrore dacca interno ristorante

Loading...