Sicurezza, Difesa e Intelligence

Attentato Tunisia, abbattuto il terrorista: ecco le foto senza censura delle Forze Speciali in azione

Attentato Tunisia, Forze speciali tunisine prima dell’arresto di un terrorista coinvolto nell’attacco

Attentato Tunisia, le Forze Speciali hanno abbattuto uno dei due terroristi e arrestato due sospettati: ecco le foto senza censura dell’azione militare, che è ancora in corso e promette sviluppi clamorosi nel giro di qualche ora.

ATTENTATO TUNISIA, I FATTI

Questa mattina due hotel – l’Imperial Marhaba a Hammam-Sousse, nella zona turistica di Kentaoui, e il Port el Kantaoui – sono stati oggetto di un attentato terroristico. Almeno 27 persone, tra cui turisti stranieri, sono stati uccisi.

Imperial Marhaba hotel, il luogo dell’attentato

«Pensavamo fossero dei petardi, ma abbiamo capito velocemente quello che stava accadendo», ha raccontato a Sky news un turista inglese, Gary Pine, che si trovava sulla spiaggia di Sousse.

Una donna di Dublino ha raccontato alla radio pubblica irlandese Rte di aver appena fatto in tempo a raccogliere i suoi figli dall’acqua, una volta sentiti i primi spari, per poi rifugiarsi in hotel. «Era circa mezzogiorno e ho visto a circa 500 metri da me una piccola mongolfiera venire giù e poi subito una sparatoria. Poi ho visto alcune persone correre verso di me, io pensavo fossero fuochi d’artificio». Poi, appunto, la presa di coscienza. «Ho pensato, “oh mio Dio, sembrano colpi d’arma da fuoco”, così sono corsa in mare, ho acchiappato i miei figli e le nostre cose e mentre correvo verso l’hotel i camerieri e il personale gridavano “correte! correte”! Così siamo corsi verso il nostro bungalow».  

ATTENTATO TUNISIA, LA DINAMICA

Rafik Chelli, il Segretario di Stato presso il Ministro degli Interni ha detto che l’autore dell’attacco è un giovane studente di Kairouan.

Secondo quanto riferito da Chelli il terrorista è arrivato via mare a bordo di un gommone e, dopo essere sbarcato sulla spiaggia dell’Hotel “Imperial”, si è mischiato ai turisti. Aveva un kalashnikov nascosto in un ombrellone utilizzato per mimetizzarsi tra la folla e con quello ha successivamente aperto il fuoco sui presenti in spiaggia. Chelli ha detto che il terrorista è stato rapidamente neutralizzato e fucilato sul posto. 

Mohamed Ali Aroui, portavoce del ministro dell’Interno tunisino

Il portavoce del ministero degli Interni, Mohamed Ali Aroui ha confermato l’attacco terroristico ma ha riferito che per il momento non ci sono state rivendicazioni.

ATTENTATO TUNISIA, LE FORZE SPECIALI IN AZIONE: FOTOSTORY

Forze speciali tunisie presidiano l’hotel Forze speciali tunisine in azione di controllo Forze speciali tunisine in azione La polizia tunisia arresta un sospetto Polizia tunisina arresta un altro sospettato Uno dei due terroristi abbattuti Uno dei due terroristi abbattuto

Loading...