Sicurezza, Difesa e Intelligence

La Stampa svela il patto segreto tra Lega e M5S: ecco i dettagli dell’accordo

La Stampa rivela il patto segreto tra la Lega Nord di Matteo Salvini e il Movimento 5 Stelle

La Stampa ha svelato il patto segreto tra Lega e M5S sulle amministrative 2016, che si terranno in alcuni tra i più importanti comuni d’Italia, tra cui Napoli, Roma, Milano, Bologna e Torino: ecco i dettagli dell’accordo.

Francesco Bei su La Stampa ha fatto capire che per Renzi si prospettano mesi difficili. Molto difficili. E chi ancora pensa che i 5 Stelle siano poco più che semplici sprovveduti si sbaglia di grosso.

Sul piatto delle amministrative 2016 potrebbe finire lo scalpo del Premier toscano, qualora dovesse perdere a Roma e nelle altre grandi realtà in cui si vota: Napoli, Roma, Milano, Bologna, Torino e altre. Praticamente le più importanti città metropolitane d’Italia sono chiamate a rinnovare le amministrazioni comunali.

Tutto ruota attorno a Roma: chi vince sarà il leader nelle prossime elezioni nazionali. Berlusconi gioca a “perdere” con Bertolaso, con l’obiettivo di far vincere il candidato renziano Giachetti. Il Patto del Nazareno è ancora vivo e vegeto, come dimostra l’ospitata di Renzi dalla D’Urso e il colloquio riservato con Fedele Confalonieri.

Salvini, però, non ci sta, ha capito che questo è il momento di prendersi quel che resta del centrodestra: ora o mai più. Non è un segreto che abbia posto il veto sulla candidatura di Bertolaso: “Lui sindaco? Più facile che il Milan vada in Champions“. Con la Meloni fuori gioco causa parto imminente e l’impresentabile Storace non resta che una soluzione: accordarsi con l’unica che davvero potrebbe vincere a Roma, Virginia Raggi, e con il Movimento 5 Stelle che la sostiene. E qui viene fuori il patto segreto, ben descritto da Bei su La Stampa.

“Negli ultimi tempi infatti colpiscono i ripetuti attestati di stima che il segretario elargisce a due candidate grilline: la romana Veronica Raggi e la torinese Chiara Appendino. «Entrambe – ha ripetuto alla Zanzara su Radio24 – hanno le idee chiare su quello che bisogna fare. Se nelle due città ci fosse un ballottaggio tra Pd e Grillo, voterei certamente per i candidati dei 5 Stelle». Questo rinnovato endorsement sulle due ragazze M5s nasconde l’ ultimo elemento del piano leghista. Un patto occulto di desistenza tra Lega e Movimento 5 Stelle per lanciare reciprocamente Appendino a Torino, Raggi a Roma e i due candidati leghisti a Bologna e Novara”.

Lega e 5 Stelle alleati contro il Partito della Nazione: chi vincerà?

Loading...