Google Maps, i cinque trucchi che renderanno la tua vita più facile

Google Maps, ecco i cinque trucchi che (forse) non conosci per rendere la tua vita più facile

Google Maps è il più utilizzato servizio satellite di street view e indicazioni stradali che calcola percorso e itinerari. Ecco i cinque trucchi che (forse) non conosci e che renderanno la tua vita più facile.

Google Maps è un servizio di cartografia satellitare lanciato l’8 febbraio 2005 e utilizzato da milioni di persone nel mondo per calcolare percorsi e itinerari, ottenere informazioni su indicazioni stradali e traffico ed evitare di perdersi quando si guida alla ricerca della località finale.

Da qualche tempo la funzione di street view, con cui puoi visualizzare strade, vicoli, paesaggi è disponibile anche in 3D. Ma quanti conoscono le funzioni segrete che questa potente applicazione offre?

Ecco cinque trucchi di Google Maps che renderanno la tua vita più facile.

1) CONTRIBUIRE A GOOGLE MAPS

Lo sviluppo dell’applicazione è aperto anche agli utenti, che possono inviare foto, aggiungere recensioni e segnalare malfunzionamenti non captati dal sistema con un tasto. Il contributo si può offrire sia da computer che da mobile. Per aggiungere una foto basta aprire Google Maps, cercare il posto desiderato, cliccare sulla mappa, far scorrere il ditino o il mouse sul nome del posto per visualizzare maggiori informazioni e scrollare verso il basso per cliccare su aggiungi foto.

Per inserire recensioni o malfunzionamenti eseguire la stessa procedura e scrollare fino a che non si trova la voce da modificare.

Come aggiungere una foto, un recensione o segnalare un malfunzionamento su Google Maps

2) NAVIGARE OFFLINE

Potrebbe capitare che vi troviate senza una connessione disponibile: come fare per continuare ad utilizzare Google Maps? Semplice: basta scaricare l’area desiderata, salvarla e il gioco è fatto. Dopo esservi loggati (o aver aperto l’applicazione) e aver cercato la destinazione da raggiungere cliccate la barra di ricerca e poi sui tre puntini verticali. A quel punto cliccate su download e avrete la vostra mappa offline. Per cancellare o aggiornare le mappe offline toccate il menù in alto a sinistra, selezionate “aree offline”, cliccate sull’area che volete eliminare e poi su “elimina”. Stessa procedura per l’aggiornamento. Ovviamente questa funzione serve solo via mobile.

3) SALVARE UNA MAPPA

Che bisogno c’è di aprire e chiudere Google Maps quando c’è la possibilità di avere tutte le mappe che vi servono salvate sul vostro dispositivo mobile? Dopo aver aperto l’applicazione e aver cercato la destinazione desiderata cliccate sulla stellina e la vostra mappa risulterà salvata. Per consultare le mappe salvate cliccate sul menù in alto a sinistra e selezionate “i tuoi posti” e poi “salvati”.

Come salvare una mappa su Google Maps

4) CERCA NELLE VICINANZE

Cosa potreste fare una volta arrivati a destinazione? Come sapere cosa c’è in zona? Dopo esservi collegati a Google Maps e aver cercato il luogo d’arrivo cliccate prima sull’icona di ricerca e poi sul cerchietto che contiene un altro pallino. Dopo aver inserito la categoria di posti da cercare – ristoranti, negozi, aeroporti etc.. – cliccate su invio o sul cerca e vi appariranno i risultati.

Come cercare nelle vicinanze su Google Maps

5) TROVA LE COORDINATE

Esistono destinazioni che Google Maps non riconosce. A quel punto è utilissimo inserire le coordinate del luogo d’arrivo per evitare di perdersi. Come trovare, dunque, queste informazioni? Basta cliccare sul posto in questione e le coordinate appariranno sotto il nome del luogo.

Come trovare le coordinate di un posto su Google Map

Loading...

Potrebbe piacerti anche Altri dello stesso autore