Video shock su Facebook: porta la figlia al circo, finisce in tragedia

Mia figlia non vuole andare più al circo.

Questo è il commento al video shock pubblicato su Facebook da Sevda Binici, un papà francese che è stato costretto, suo malgrado, ad assistere ad una tragedia immane.

Come ogni buon padre di famiglia Sevda pensava di fare un regalo alla sua figlia adorata portandola ad ammirare lo spettacolo del circo di passaggio a Dullens, piccola città nel nord della Francia, poco distante dal confine con il Belgio.

Si sa, i bambini amano i pagliacci e rimangono a bocca aperta di fronte alle acrobazie di circensi e animali.

E il numero di punta è, spesso, quello del domatore che entra nella gabbia dei leoni per fare il suo show. Che però, stavolta, si è trasformato in tragedia, davanti a decine di adulti e piccini presenti sotto il tendone.

video facebook circo leone tragedia

Quando i leoni si ribellano al domatore

Il domatore, un uomo di 34 anni con una lunga esperienza alle spalle, fa il suo ingresso trionfale, accompagnato dagli applausi, nella gabbia dei leoni.

Tutto sembra procedere come al solito ma qualcosa non va come dovrebbe andare.

Ad un certo punto un enorme felino smette di eseguire gli ordini e attacca il domatore. Lo morde alla gola e lo trascina nella gabbia. Il pubblico urla, terrorizzato, inizia un fuggi fuggi generale e un addetto cerca di intervenire e riportare la calma, spruzzando del fumo per allontanare la bestia inferocita dal domatore.

L’uomo, gravemente ferito, viene portato in ospedale e dopo un’operazione di 5 ore se la cava.

Mai, in passato, c’erano stato problemi con quel leone che – secondo quanto riferito dai familiari della vittima – non ha subito angherie, viene ben nutrito e non verrà abbattuto:

Tornerà a esibirsi quando il suo domatore si sarà ripreso.

Il video shock finisce su Facebook

L’aggressione è stata ripresa da Sevda Binici che, anziché scappare come hanno fatto in tanti, ha pensato bene di tirare fuori il suo smartphone e catturare le immagini di quella tragedia.

Il video postato su Facebook ha già superato le 80mila visualizzazioni.

Ecco le immagini.

Loading...

Potrebbe piacerti anche Altri dello stesso autore