Prove di Terza Guerra Mondiale: la Cina prepara i missili

Queste immagini satellitari, catturate lunedì, dimostrano che la Cina sta installando sistemi anti-missile su un isolotto nel Mare del Sud, in un territorio attualmente conteso anche altre nazioni, su cui si è espresso anche il Tribunale dell’Aja, definendo ogni azione cinese in quel tratto come “illegale”.

terza guerra mondiale cina usa missili mari del sud
Le immagini satellitari mostrano il sistema anti missilistico della Cina nei Mari del Sud

Nonostante ciò il gigante d’Oriente, vero e proprio dominatore dell’area, continua le sue manovre da Terza Guerra Mondiale.

Secondo una relazione della Difesa statunitense, l’esercito di liberazione popolare della Cina ha installato una base navale sull’isola di Hainan e da marzo sono stati messi a punto alcuni lanciatori missilistici, che da qualche giorno sono anche pronti alluso.

L’analista israeliano Amit Gur, che lavora per la compagnia di intelligence governativa ImageSat International, ha commentato così:

La direzione in cui i lanciatori sono posizionati ci porta a credere che questi siano missili anti-navi. I sistemi missilistici sono ora chiaramente visibili ma non sappiamo ancora se si tratta di una nuova installazione o di una ristrutturazione di quelli precedenti.

Mappa Mar Cinese Meridionale
Mappa Mar Cinese Meridionale

Il punto è che l’isola di Hainan si trova in un territorio conteso da Filippine, Vietnam, Indonesia, Brunei e Cina stessa, per cui le installazioni cinesi vanno viste in una logica di espansione territoriale aggressiva e anti diplomatica.

Le reazioni degli Stati Uniti alle mosse della Cina

Anche se il Pentagono ha ufficialmente negato le molteplici richieste fatte dalla Marina Militare statunitense per condurre operazioni di libera navigazione, l’America non sta di certo a guardare e ha già condannato il super attivismo della Cina, tramite le parole del Segretario di Stato Rex Tillerson, che si è espresso in maniera netta:

Le manovre cinesi sono illegali.

A questo si sono aggiunte le roboanti dichiarazioni del Comandante della flotta nel Pacifico degli Stati Uniti, Scott Swift:

settima flotta della us navy con base a pearl harbor flotta del pacifico responsabile operazioni pacifico
La Settima Flotta della US Navy con base a Pearl Harbor, è responsabile delle operazioni nel Pacifico e nel Mar Cinese Meridionale

Gli Usa continueranno a sfidare Pechino nel Mar Cinese Meridionale.

Basteranno gli incontri tra Xi jinping e Donald Trump per ridurre le tensioni e aprire un canale di dialogo costruttivo che risolva, una volta per tutte, questa controversia internazionale?

Le immagini satellitari che arrivano da Hailal sembrano dimostrare che Pechino non crede più alla via diplomatica e si prepara alla Terza Guerra Mondiale.

Loading...