Spetsnaz, l’élite delle forze armate russe: le foto segrete di arruolamento

Con il termine Spetsnaz vengono indicate le forze speciali russe, il volto feroce dell’ex Unione Sovietica. Sono dotate di equipaggiamenti sofisticati e composte da personale con training altamente specifico: ecco le foto inedite.

Dopo la Seconda Guerra Mondiale il governo sovietico, nel 1950 ordinò l'istituzione delle forze speciali Spetsnaz.
Dopo la Seconda Guerra Mondiale il governo sovietico, nel 1950 ordinò l’istituzione delle forze speciali Spetsnaz.

Specnaz (traslitterazione scientifica dal cirillico спецназ, pronuncia russa [spʲɪʦˈnas], traslitterazione anglosassone: spetsnaz) è un termine usato per indicare genericamente i corpi speciali sovietici così come quelli attuali russi e di altri paesi dell’ex-Unione Sovietica.

In russo si usa anche per indicare reparti speciali di qualsiasi nazionalità, non solo quelli nazionali. È la contrazione di due parole in russo: Bойска специального назначения? – Vojska special’nogo naznačenija, ovvero, tradotto, “forze per incarichi speciali”, la loro corretta denominazione. Il loro motto è “non avremo pietà e non ne chiederemo“.

Originariamente il termine specnaz designava le unità di forze speciali dell’esercito o della marina militare, assoggettate al controllo diretto del servizio segreto militare (GRU), ma in seguito fu utilizzato anche per indicare le unità analoghe dirette dai servizi segreti civili (prima KGB, poi FSB) o alle dipendenze del Ministero degli Interni (MVD).

In Occidente, a causa delle difficoltà nel reperire informazioni sulle forze armate sovietiche, si diffuse in un primo tempo l’idea che si trattasse di un preciso corpo speciale creato come contraltare dei “Berretti verdi” statunitensi, del SAS britannico e delle Forze Speciali Italiane.

SONO LORO I MIGLIORI AL MONDO?

Utilizzati ampiamente in Afghanistan durante l’occupazione sovietica e per proteggere le navi in acque minacciate dalla pirateria, più recentemente sono stati dispiegati anche in azioni di liberazione di ostaggi, di antiterrorismo, nella repressione delle rivolte nelle carceri, in gravi disordini di piazza e nel combattere la criminalità organizzata e i movimenti indipendentisti. Negli ultimi mesi hanno partecipato ad azioni in Siria e contro l’Isis.

Sono dotati di armi ed equipaggiamento sofisticati, con operatori altamente addestrati; come tutte le unità di élite delle forze armate russe, anche gli specnaz indossano la tel’njaška, a righe rosse per i reparti assegnati all’MVD e blu fiordaliso per quelli del GRU.

SPETSNAZ, ECCO LE FOTO INEDITE DEL PERCORSO DI ADDESTRAMENTO

Loading...

Potrebbe piacerti anche Altri dello stesso autore