Spia russa uccisa dall’Isis: il video pubblicato su Twitter

Nel giorno in cui la Russia celebra la vittoria nella Seconda Guerra Mondiale, l’Isis uccide, a modo suo, una spia russa identificata nella persona del colonnello Evgeny Petrenko.

L’esecuzione, al solito cruenta, è stata filmata, sottotitolata in russo e pubblicata su Twitter.

Una decapitazione in pieno stile Isis.

Secondo quanto riferisce Site, il sito internet per il monitoraggio dei gruppi fondamentalisti:

Il filmato integrale dura 12 minuti. L’autenticità del video e l’identità della vittima non sono al momento verificabili né è chiaro quando è avvenuto l’assassinio.

Le immagini che scorrono sono un chiaro attacco a Putin, presente nel video, e una minaccia alla Russia, già recentemente colpita con l’attentato di San Pietroburgo.

reazione putin attentato san pietroburgo fb ok
Putin dopo l’attentato di San Pietroburgo

Il messaggio dell’Isis alla Russia di Putin

Il colonnello, accusato di essere una spia infiltrata tra le fila dell’Isis, non fornisce dettagli sulla sua cattura ma viene costretto a lanciare un messaggio a tutte le altre spie russe che agiscono sul suolo siriano.

Poco prima di essere giustiziato l’uomo, in ginocchio, ha dichiarato:

Questo idiota ha creduto alle promesse del suo Paese che non lo avrebbe abbandonato se fosse stato catturato.

L’agenzia di stampa Adnkronos rivela un dettaglio inquietante:

Petrenko era già comparso in un altro video diffuso dall’Isis a settembre.

Come reagirà Vladimir Putin a questo affronto?

...

Potrebbe piacerti anche Altri dello stesso autore