Sicurezza, Difesa e Intelligence

La Nato prepara la guerra, Operazione Anaconda 16 in Polonia: il video

Mezzi impegnati nell'Operazione Anaconda 16
Mezzi impegnati nell’Operazione Anaconda 16

In Polonia la Nato lancia la sua più vasta esercitazione dalla fine della Guerra Fredda per rassicurare i paese dell’Est. Ma la Russia potrebbe reagire molto male. Ecco i video dell’Operazione Anaconda 16.

Se vuoi la pace, prepara la guerra. Sembra essere questo il motto che la Nato sta perseguendo con la più imponente esercitazione bellica dai tempi della Guerra Fredda.

Preparazione dell'Operazione Anaconda 16
Preparazione dell’Operazione Anaconda 16

Rivela Franco Venturini sul Corriere della Sera:

“Alle manovre, che dureranno dieci giorni, parteciperanno 25 mila soldati e aviatori provenienti da sedici Paesi, Italia compresa, con gli Stati Uniti che forniranno il nucleo nettamente più numeroso. L’iniziativa polacca alla quale partecipa la Nato va inquadrata nel dibattito sulla sicurezza europea tornato alla ribalta dopo i fatti ucraini e l’annessione della Crimea da parte della Russia. Da allora le tre Repubbliche baltiche Lituania, Estonia e Lettonia, unitamente alla Polonia, chiedono alla Nato, di cui fanno parte, di essere militarmente protette contro possibili attacchi delle forze russe”.

Soldati americani impegnati nell'Operazione
Soldati americani impegnati nell’Operazione

Ma la Russia di Putin non ci sta a farsi mettere all’angolo, come annuncia il responsabile degli Esteri Sergei Lavrov:

“Dai movimenti Alleati al confine consegue il diritto sovrano di garantire la nostra sicurezza con metodi proporzionati ai rischi”.

Fasi dell'Operazione Anaconda 16
Fasi dell’Operazione Anaconda 16

Le provocazioni denunciate da Mosca fanno salire il livello di allarme: nessuno vuole la guerra ma ormai è evidente che la ripresa delle ostilità in Europa non è impossibile. E questa ipotesi viene confermata dalle parole del ministro degli Esteri polacco Witold Waszczykowski:

“Mostrarsi deboli e sguarniti è un invito all’ azione per Mosca. Il solo modo per evitare l’ escalation è riorganizzarci ed essere in grado di reagire in qualsiasi momento. Dico “reagire”, non aggredire. La Nato è un’ Alleanza di natura difensiva. La sua missione è proteggere la popolazione da minacce esistenziali”.

Operazione in corso
Operazione in corso

OPERAZIONE ANACONDA 16, GUARDA IL VIDEO DELLA NATO

Loading...