La Germania dichiara la Russia nemica, tweet shock della Duma

La Germania bolla la Russia come paese nemico e la reazione di Putin non si fa attendere
La Germania bolla la Russia come paese nemico e la reazione di Putin non si fa attendere

Il governo tedesco si starebbe preparando ad una guerra contro la Russia, catalogata alla voce “nemica” in un rapporto delle Forze Armate: ecco il tweet shock con cui la Duma ha risposto alla Merkel.

Come scrive Erich Zuesse su Global Research:

“Secondo un rapporto pubblicato il 6 giugno dalla testata economica tedesca Deutsche Wirtschafts Nachrichten, il governo tedesco si starebbe preparando ad una guerra contro la Russia ed avrebbe già una bozza di rapporto delle forze armate che dichiarerebbe la Russia una nazione nemica”.

E ancora:

“I servizi segreti russi erano evidentemente a conoscenza del documento, in quanto, una dura nota di protesta è stata inviata a Berlino ben prima della pubblicazione dell’articolo.

Il Presidente del Comitato per gli affari esteri della Duma di Stato, Alexei Konstantinowitsch Puschkow, il 5 giugno ha informato su Twitter:

Alexei Puschkow
Alexei Puschkow

“La decisione del governo tedesco di dichiarare la Russia un nemico, mostra la totale sottomissione della Merkel all’amministrazione Obama”.

Il tweet della Duma non è per nulla conciliante ma le operazioni Nato dell’ultimo periodo svolte al confine con la Russia indicano una reale volontà delle forze occidentali di provocare il Cremlino.

E Putin, insieme alla sua dirigenza governativa, non è certo tipo da lasciarsi impressionare.

Francamente risulta incomprensibile l’atteggiamento di Europa e Usa nei confronti della Russia: davvero il nemico è a Mosca?

Noi pensiamo che la geo-politica debba cambiare asse di riferimento, non è pensabile di voler rinchiudere Putin nel suo giardino come un qualsiasi nano ornamentale.

Invece Angela Merkel, teleguidata da oltreoceano, gioca a braccio di ferro con il “vicino” russo.

Del resto le intenzioni teutoniche sono chiare da tempo, riferisce Global Research:

“In un precedente articolo datato 17 febbraio, DWN aveva riferito che la cancelliera tedesca “svilupperà una nuova dottrina militare“, dichiarando “l’annessione della Crimea da parte della Russia alla base di un’azione militare contro Mosca.”

A quanto pare, tale relazione preliminare sarà presto messa in pratica.

Loading...

Potrebbe piacerti anche Altri dello stesso autore