Attentato Nizza, poliziotto eroe cerca di fermare il camion ma viene ucciso: il video degli spari

Attentato Nizza, il momento in cui il poliziotto eroe affianca il camion
Attentato Nizza, il momento in cui il poliziotto eroe affianca il camion

Qualche secondo prima dell’impatto sulla folla un poliziotto eroe ha affiancato il camion in scooter cercando di evitare il peggio. Purtroppo, però, è stato ucciso dal terrorista, Mohamed Lahouaiej Bouhlel: ecco il video degli spari.

Qualcuno aveva capito cosa sarebbe successo e ha provato, invano, a evitare il peggio.

Sulla Promenade des Anglais un camion avanza lento verso la folla. Non si capisce come sia riuscito ad arrivare fin lì, chi abbia dato i permessi per passare in un luogo di festa e cosa abbia in mente.

Un poliziotto, però, intuisce che quel camion va fermato e lo affianca, in scooter.

Spara dei colpi cercando di colpire l’attentatore ma la manovra non gli riesce ed ha la peggio.

Il terrorista Mohamed Lahouaiej Bouhlel lo colpisce e il poliziotto francese si accascia al suolo.

Se ce l’avesse fatta avrebbe scongiurato una carneficina ma il suo gesto eroico non passerà inosservato e resterà nella memoria storica dei cittadini di Nizza come l’ultimo disperato tentativo di salvare i suoi concittadini.

Alcuni testimoni raccontano al Corriere di aver guardato negli occhi l’attentatore Mohamed Lahouaiej Bouhlel:

«Eravamo in spiaggia, i fuochi d’artificio erano finiti e siamo tornati. È in quel momento che abbiamo visto il furgone bianco. Andava veloce, a 60-70 km/h» racconta Antonio che con i suoi amici si trovava a Promenade des Anglais. «Ho visto gli occhi dell’uomo al volante, era deciso, sfrecciava. È passato a 2 metri da noi. Ho visto gente per terra, tra loro ho visto un bambino», aggiunge Manon.

Fino a quando non verrà fermato chi finanzia l’Isis il terrorismo islamico continuerà la sua scalata all’Occidente. Lasciandosi dietro una lunga scia di sangue e distruzione.

Loading...

Potrebbe piacerti anche Altri dello stesso autore