Sicurezza, Difesa e Intelligence

Gli alluvionati della Sardegna dimenticati dallo Stato. Niente coperture per le agevolazioni

Nel mirino il lettiano Boccia: a Montecitorio mancano 3,2 milioni di euro per gli sgravi fiscali, la stessa cifra stanziata, come riporta Adnkronos, per l’inutile acquisto dell’isolotto già tutelatissimo. E tra i parlamentari sardi la rabbia è trasversale, dal Pd al centrodestra…

 

“Un governo di incapaci che nega alla Sardegna anche la modesta cifra di 3,2 milioni di euro per pagare gli interessi dei debiti che i cittadini avrebbero potuto contrarre per pagarsi i danni dell’alluvione” del 18 novembre scorso. E’ il commento del deputato Mauro Pili (Unidos) intervenendo in aula sull’emendamento proposto dal M5S che reiterava la proposta del governo “di un indebitamento di 90 milioni di euro per i cittadini colpiti dall’alluvione i cui interessi avrebbe dovuto pagare lo Stato” e per il quale il governo ha espresso, invece, parere contrario.

“Ancora una volta l’esecutivo ha dimostrato il totale menefreghismo nei confronti della Sardegna. Un atteggiamento nefasto che fa calare la maschera anche su quell’annuncio falso del primo consiglio dei ministri presieduto da Renzi dove era stato annunciato un decreto legge che avrebbe dovuto prevedente uno stanziamento di 3,2 milioni di euro per la contrazione di debiti da parte dei cittadini per 90 milioni di euro per pagarsi i danni dell’alluvione”, dice Pili.

“Quanto e’ accaduto oggi e’ semplicemente disarmante. Si trattava di emendamenti fotocopia (M5S e Pd) di quanto contenuto nel precedente decreto “Salva Roma” proprio per questo irragionevole e stolto il parere contrario del governo. Un governo che continua a non stanziare un euro per pagare i danni e risarcire concretamente, e non con debiti, i cittadini e le imprese colpite dall’alluvione”. “E’ vergognoso – ha detto Pili -che ci siano esponenti della maggioranza che difendono questo vergognoso atteggiamento del governo che vuole mettere ancor piu’ in ginocchio chi ha subito una devastante e drammatica alluvione, perdendo tutto”.

Loading...