Sicurezza, Difesa e Intelligence

I numeri impressionanti di Facebook rivelati da un post di Zuckerberg

Appena 12 ore fa Mark Zuckerberg ha postato sulla sua pagina Facebook i numeri impressionanti del suo impero, costituito anche da WhatApp, Instagram e Messenger.

community update facebook

Il boss di Facebook ha postato una sorta di Community Update, fornendo le cifre del primo quadrimestre 2017. E i numeri raccontano, molto chiaramente, lo straordinario successo dell’azienda di Menlo Park.

Scrive Zuckerberg:

La nostra community adesso conta più di 1.9 miliardi di persone, di cui almeno 1.3 miliardi attive ogni giorno. Il nostro prossimo obiettivo è quello di costruire una community.

Quello che sembra un controsenso viene in realtà spiegato ancora più chiaramente e nei dettagli dallo stesso Mark:

Oltre 100 milioni di persone su Facebook sono membri di gruppi “molto significativi” – come quelli di supporto ai genitori o alle persone della propria famiglia che sono malate e che sono importanti per le loro vite. Il mio obiettivo è aiutare oltre 1 miliardo di persone a unirsi a gruppi molto significativi per rafforzare il nostro tessuto sociale nei prossimi anni.

Se questo non è un annuncio di candidatura alla Presidenza degli Stati Uniti, poco ci manca. Anche perché proprio in questi giorni Zuckerberg ha annunciato un tour di 50 tappe per capire l’America profonda.

Il 29 aprile, durante il tour, Zuckerberg si è presentato a sorpresa a cena da una normale famiglia dell'Ohio, stato decisivo per la vittoria di Trump
Il 29 aprile, durante il tour, Zuckerberg si è presentato a sorpresa a cena da una normale famiglia dell’Ohio, stato decisivo per la vittoria di Trump

L’impegno di Facebook contro le fake news

Per far funzionare il suo giocattolo Mark sa bene che deve combattere i sintomi di quella che potrebbe essere una malattia degenerativa da cui non si torna indietro.

Stiamo parlando delle fake news e degli omicidi in diretta tramite la funzione Facebook Live.

Per affrontare il primo sintomo, le false notizie, Zuckerberg ha annunciato di aver assunto 3.000 persone in più per rendere le operazioni di verifica molto più veloci ed efficaci.

Per il secondo sintomo, invece, a Menlo Park brancolano ancora nel buio. E fanno male, perché è proprio l’omicidio in diretta che può distruggere l’asse portante su cui si basa il successo del social network, vale a dire lo spirito di condivisione positiva delle proprie emozioni con una community di amici.

Loading...