Sicurezza, Difesa e Intelligence

25 aprile Festa della Liberazione: cos’è e come si festeggia in Italia

25 aprile Festa della Liberazione, l’ultimatum di Pertini

25 aprile Festa della Liberazione: quest’anno cade il 71° anniversario dall’occupazione tedesca, iniziata nel 1943 e terminata, convenzionalmente, proprio il 25 aprile del ’45, quando il Comitato di Liberazione Nazionale dell’Alta Italia, presieduto tra gli altri da Sandro Pertini, proclamò lo sciopero contro gli occupanti nazisti. Ecco cos’è e come si festeggia a Milano, Torino e Roma.

LE ORIGINI DEL 25 APRILE

«Cittadini, lavoratori! Sciopero generale contro l’occupazione tedesca, contro la guerra fascista, per la salvezza delle nostre terre, delle nostre case, delle nostre officine. Come a Genova e a Torino, ponete i tedeschi di fronte al dilemma: arrendersi o perire.»

Con queste parole Sandro Pertini, allora membro del CLN Alta Italia, proclamò lo sciopero generale contro gli occupanti nazisti: il messaggio radio, recapitato alle 8 del mattino, diede il via ufficiale all’insurrezione, alla presa di tutti i poteri da parte del CLNAI e alla condanna a morte per tutti i gerarchi fascisti, tra cui il Duce, che infatti sarebbe stato raggiunto e fucilato appena tre giorni dopo.

La Festa venne istituita, però, solo un anno dopo, quando Il primo governo provvisorio della Repubblica Italiana emanò il decreto legislativo luogotenenziale n. 185 del 22 aprile 1946 (“Disposizioni in materia di ricorrenze festive“), che all’articolo 1 recitava: “A celebrazione della totale liberazione del territorio italiano, il 25 aprile 1946 è dichiarato festa nazionale.”

COME SI FESTEGGIA IL 25 APRILE

Ogni anno in numerose città italiane si organizzano cortei e manifestazioni per ricordare la Festa della Liberazione.Torino e Milano furono le prime due città liberate, poi vennero tutte le altre.

IL 25 APRILE A TORINO

Proprio a Torino, come ogni anno, è stata confermata la tradizionale fiaccolata da piazza Arbarello a piazza Castello: si terrà lunedì 25 aprile a partire dalle 20. Le celebrazioni 2016 si articolano nel programma “25 aprile: libere, tutte!“, nel 70° anniversario del voto alle donne. Qui il programma completo.

IL 25 APRILE A MILANO

La giornata del 25 Aprile inizia con il ricordo dei Caduti e dei Martiri e continua con il manifestazione nazionale che percorre corso Venezia fino a piazza Duomo dove si concluderà con i discorsi delle Istituzioni e dei rappresentanti dell’ANPI. Per l’occasione la Casa della Memoria, aperta al pubblico dalle 10.30 alle 12.30 e dalle 17 alle 19.30, proporrà una serie di iniziative, con proiezione di filmati inediti, docufilm e performance teatrali. Qui il programma completo.

IL 25 APRILE A ROMA

A Roma si festeggia in piazza del Campidoglio con le parole dei protagonisti, i loro ricordi, le immagini e la musica. Dalle 17 alle 20 si celebra la “Parata della Memoria” da Piazza S. M. Consolatrice (Casalbertone) per omaggiare le tre targhe in memoria di tre partigiani: Bianchini, Marincola e Verucci. Qui il programma completo.

Loading...