TEMA ADOLESCENZA/ Abitudini e stili di vita degli adolescenti italiani (e molisani)

Il tema dell’adolescenza è talmente vasto che risulta sempre molto difficile tracciare profili e dare giudizi. Grazie ad un indagine effettuata dal SIP e dalla SIMA possiamo rilevare come, per la prima volta, si assiste al sorpasso, quello di internet sulla televisione: tra gli adolescenti il web batte il piccolo schermo. Inarrestabile l’ascesa di facebook: il 67% ha un profilo sul social network più famoso al mondo, contro il 50% dello scorso anno. Aumentano i comportamenti a rischio nella rete, come dare il telefonino a uno sconosciuto.

L’indagine effettuata dal SIP (Società Italiana di Pediatria), SIMA (Società Italiana di Medicina dell’ Adolescenza) con il patrocinio del Ministero della Gioventù ha studiato un campione nazionale di 1312 adolescenti, di età compresa tra i 12 e i 14 anni, nei mesi ottobre e novembre 2009.  I questionari sono stati somministrati a scuola, durante l’orario di lezione, alla presenze dell’insegnante, nelle seguenti regioni: Piemonte, Lombardia, Trentino Alto Adige, Emilia Romagna, Toscana, Lazio, Molise, Basilicata, Campania, Puglia e Sicilia.

Dal documento emerge un totale cambiamento degli stili di vita adolescenziali che riguarda la sfera dei passatempi, con il trionfo di Facebook e il calo della televisione, dei divertimenti, sempre più spesso legati allo “sballo“, dell’alimentazione, della sessualità, dell’incontro con gli altri.

Da notare come siano oramai cadute tante barriere e se prima dagli sconosciuti non bisognava accettare nemmeno una caramella ora è prassi comune dare persino il numero di cellulare a persone mai viste prima o appena conosciute in chat.

Loading...