Fact Checking, Guide e Opinioni

9° Col Moschin, spunta documentario da brividi: video integrale

Gli Incursori del IX Reggimento d’Assalto Paracadutisti Col Moschin sono i fieri eredi della tradizione di audacia, patriottismo ed onore di cui i commandos Arditi del Primo Conflitto Mondiale furono precursori.

Comunemente chiamato “il Nono”, è uno dei 4 reparti di Forze Speciali dell’Esercito Italiano e il suo motto è “Della folgore l’impeto”.

Incursori del Col Moschin sul campo
Incursori del Col Moschin sul campo

Gli Incursori sanno muovere e combattere in tutti gli scenari operativi, dall’alta montagna all’ambiente subacqueo e anfibio, a seguito di aviolanci da alta quota o per infiltrazione a piccoli nuclei e sono particolarmente addestrati ad operare in contesti caratterizzati da elevata autonomia operativa ed a grande distanza dalle linee amiche. Leggendario è il loro coltello, l’Extrema Ratio Col Moschin MF2 Ordinanza, acquisito nel 2002 e definito la quintessenza dei coltelli da combattimento puro.

Il reggimento è di stanza a Livorno.

La Bandiera di Guerra è decorata di due Ordini Militari d’Italia, una Medaglia d’oro al Valore dell’Esercito, tre d’Argento al Valor Militare e una d’Argento al Valore dell’Esercito.

La festa del reggimento cade, come per tutti i reggimenti paracadutisti, il 23 ottobre, anniversario della battaglia di El Alamein (1942).

Unico nel suo genere, il reggimento recluta personale attraverso selezioni fisiche condotte da appositi Nuclei presso le Scuole ed i Reggimenti Addestramento Volontari.

Il documentario sul 9 Col Moschin

In questo speciale del TG1 vedrete delle immagini inedite su selezione, addestramento e missioni sul campo del Nono. A parlare saranno proprio gli incursori, i cui volti saranno ovviamente coperti dal mefisto per ragioni di sicurezza.

Vi consigliamo di guardarlo fino alla fine per capire chi sono i nostri uomini migliori, coloro da cui persino i Seal e i Royal Marines vanno a lezione.

Loading...