Sicurezza, Difesa e Intelligence

Eiaculazione precoce: sette trucchi per durare più a lungo

Eiaculazione precoce, ecco 7 trucchi per durare più a lungo

Soffri di eiaculazione precoce? Ecco 7 consigli per durare molto ma molto di più…

Eiaculazione precoce, essere troppo veloci a letto è il problema numero uno dei maschi italiani.

Magari lo negano fino alla morte, ma il problema esiste eccome: secondo la Società italiana di andrologia, l’eiaculazione precoce riguarda il 20% degli uomini tra i 20 e i 50 anni; nell’80% dei casi il rapporto dura 30-60 secondi, nel 20% tra 60 e 120 secondi.

Quasi sempre il problema si trascina per tutta la vita, nel 30% dei casi addirittura peggiora con l’avanzare dell’età. Considerata poi la scarsa dimestichezza degli uomini italiani con una figura che pure sarebbe fondamentale per loro, come è l’andrologo, ecco che consigli pratici da adottare per rallentare e migliorare le prestazioni sotto le lenzuola possono essere molto utili e importanti.

1. USA UN PRESERVATIVO RITARDANTE

E’ la soluzione più logica e di buon senso, anche se in realtà i preservativi di questo tipo non sono pensati apposta per chi soffre di eiaculazione precoce. Essendo più spessi e contenendo gel anestetizzanti, vanno indossati però 30 minuti prima della penetrazione vera e propria, perché le sostanze attive devono avere il tempo per fare effetto sulla parte.

2. IMPARA A FARE LA GIUSTA GINNASTICA

Esiste un particolare tipo di ginnastica che si basa su appositi esercizi per potenziare la parete pelvica (esercizi di Kegel): indispensabile per tenere sotto controllo l’eiaculazione.

3. SCEGLI UNA POSIZIONE PRECISA

La posizione nel sesso che meglio permette all’uomo di controllarsi è quella che prevede la donna sopra. Le altre, specie quelle più acrobatiche, sono molto “a rischio”…

4. FAI PICCOLE PAUSE

L’ideale sarebbe riuscire a fermarsi quando si capisce che sta per arrivare l’orgasmo, per poi ricominciare non appena le cose tornano sotto controllo… Per raggiungere questa capacità, basta esercitarsi un po’: sia da solo, sia con la partner.

5. LIBERA LA MENTE

Vietato essere stressati o ansiosi di ben figurare, farsi sopraffare da cattivi pensieri nel caso in cui si dovesse raggiungere l’orgasmo troppo in fretta. Siate calmi e cercate di prendere coscienza del vostro corpo.

6. MUOVITI LENTAMENTE

La fretta è pessima consigliera nel sesso: non fatevi prendere dalla foga, molto meglio procedere con lentezza. Avrete un duplice vantaggio: il rapporto sarà molto più piacevole e potrete controllarvi più facilmente.

7. COGLI L’ATTIMO

Vi sembrerà strano, ma sull’eiaculazione precoce incidono anche elementi contestuali e temporali: se è molto tardi nella notte, per esempio, la stanchezza può avere il sopravvento; se fa molto freddo o avete esagerato con l’alcol, è probabile che ne risentirete dal punto di vista della rapidità delle prestazioni; idem se non avete particolare coinvolgimento con la partner. Le condizioni ideali? Calma, tranquillità, nessun elemento di disturbo.

Loading...