10 cose incredibili che (forse) non sai sull’Australia

Australia

Australia

In Australia ci sono più persone o più… canguri? Qual è l’animale più pericoloso? Quante isole circondano il continente australiano? È vero che la parola “selfie” è australiana? E, soprattutto, quand’è il momento migliore per andarci? Ecco 10 cose che (forse) non sai sull’Australia, come riporta Focus.

Tra il 2013 e 2014, 32 mila giovani italiani si sono trasferiti in Australia in cerca di una nuova occupazione e forse di un nuovo inizio. Ma non è solo l’economia a fare dell’Australia la nuova terra promessa: il continente vanta molti primati e sorprese. Per esempio…

1. DA SCOPRIRE

Circa tre quarti delle specie che formano l’ecosistema australiano devono ancora essere scoperte: lo sostiene Jo Harding, responsabile di Bush Blitz, un programma sostenuto dalle agenzie governative e istituti di ricerca, che documenta le piante e gli animali in tutta l’Australia. Altri scienziati, invece, sostengono che in realtà sia difficile contare il numero di specie scoperte e quelle ancora da scoprire, ma in molti concordano che quest’ultimo in Australia è particolarmente alto.

2. CANGURI

In Australia ci sono più canguri che persone: per l’esattezza 34 milioni di canguri (nel 2011) contro 27 milioni di abitanti (2,66 per chilometro quadrato).

3. SELFIE

Secondo l’Oxford Dictionary la parola Selfie è australiana: sarebbe apparsa per la prima volta su un blog australiano nel 2002: nello slang australiano si aggiunge spesso il suffisso diminutivo “ie” alle parole.

4. VELENI

In Australia si trova una delle piante più velenose del mondo: la Dendrocnide moroides, un arbusto che al tatto sprigiona una tossina in grado di provocare forte bruciore, vomito e in alcuni casi anche la morte. E ci sono anche i ragni più pericolosi del mondo: il ragno dei cunicoli (Atrax robustus), la vedova nera, i ragni delle banane e il ragno violino. Ma il sito del Museo di storia naturale è rassicurante: solo due di questi hanno causato decessi ed è almeno dal 1981 che in Australia nessuno muore per un morso di ragno.

5. CAMMELLI

Dal 2002 l’Australia esporta cammelli in Arabia Saudita. I sauditi non ne avrebbero abbastanza per il loro consumo di carne. Con l’esportazione, l’Australia risolve anche l’annoso problema dei cammelli predatori: branchi di centinaia di cammelli selvatici, come quelli che nel 2009 hanno assediato la città di Docker River, alla ricerca d’acqua. Si stima che i cammelli selvatici in Australia siano almeno un milione.

6. ISOLE E SPIAGGE

L’Australia è un’isola circondata dalla bellezza di altre 8.000 isole minori, la più grande delle quali è la Tasmania, che secondo il governo australiano avrebbe l’aria più pura del mondo. In Australia sono state contate circa 10 mila spiagge: il che significa ne potresti visitare una nuova ogni giorno giorno, per i prossimi 30 anni.

7. CHIAMALO RANCH!

Ad aprile 2015, la Kidman & Co, una società specializzata nel commercio di bestiame, ha messo in vendita Anna Creek, il ranch più grande del mondo, che si estende su un’area di 23.677 km quadrati. Ed è dunque più grande della Sicilia e di paesi come il Belgio, Israele e la Giamaica.

8. QUANDO ANDARE?

Secondo Lonely Planet, il momento migliore per andare in Australia è tra ottobre/novembre e marzo/aprile, a ridosso dell’estate che in Australia arriva tra dicembre e febbraio. Ma se vuoi visitare i deserti centrali, meglio andare d’inverno, cioè tra… giugno e agosto.

9. MINISTRI

L’ex primo ministro Bob Hawke è famoso per avere stabilito un record mondiale: bere 2,5 pinte di birra in 11 secondi. Hawke è tuttora convinto che questo fosse il motivo del suo grande successo politico. Un altro primo ministro, Harold Holt, nel 1967 sparì durante una nuotata nell’oceano e da allora si sono perse le sue tracce. Un mistero che ancora appassiona.

10. BELLA VITA

Melbourne è considerata la capitale sportiva del mondo: ha il più alto numero di sport e impianti sportivi a disposizione dei suoi abitanti rispetto al resto del mondo. E da tre anni, secondo l’EIU (l’indice di vivibilità dell’Economist) è la città più vivibile del mondo. Secondo un indice analogo della rivista Monocle invece sarebbe “solo” terza.

...