Sicurezza, Difesa e Intelligence

Antonio Conte al Paris Saint Germain, a ore l’annuncio ufficiale: beffata la dirigenza Juve

Come volevasi dimostrare. Era un problema di mercato, di innalzare l’asticella verso il grande traguardo della Champions League, dove i brocchi – sì, brocchi – bianconeri dimostravano tutta la loro pochezza. Antonio Conte ha salutato tutti e, scartata l’ipotesi nazionale, inverosimile per un animale da campo come lui, si accaserà al Paris Saint Germain degli sceicchi. Dove il budget per il mercato è illimitato e uno come lui potrà vincere tutto. Con buona pace della dirigenza bianconera.

 

L’indiscrezione è oramai sulla bocca di tutti. Gli sceicchi del Psg avrebbero fatto fuori lo scarso Laurent Blanc per far accomodare in panchina il Mourinho italiano, Antonio Conte da Lecce, ex totem bianconero pronto a dare l’assalto al mondo grazie alla grandeur francese.

Pogba è pronto a tornare in Francia, Dani Alves e David Luiz lo aspettano a braccia aperte. Ibra potrà finalmente coronare il suo sogno di alzare la coppa dalle grandi orecchie. Verratti in rampa di lancio, Lavezzi dice ciao al Milan. Thiago Silva e Sirigu si ritroveranno in panchina un bel fenomeno. Tutti contenti tranne due: Laurent Blanc, che l’anno scorso ha vinto lo scudetto ma anche un Cuper qualsiasi ce l’avrebbe fatta, e Andrea Agnelli, che sperava di rintanare Conte a Coverciano e invece se lo ritroverà sul tetto del mondo. Forse.

Una cosa è certa: Antonio da Lecce ora avrà a disposizione tutto il budget che vuole per puntare ai suoi campioni. E se fallirà gli obiettivi più importanti la colpa sarà esclusivamente sua. Una pressione che a Conte non farà altro che bene.

Loading...