Sicurezza, Difesa e Intelligence

La Cina “attacca” l’America e il CFR parla di Terza Guerra Mondiale: il video

L’attacco cinese all’America: e già si parla di Terza Guerra Mondiale

Terza Guerra Mondiale, il famigerato Council on Foreign Relations avverte: ambienti dell’Esercito Cinese hanno pubblicato una simulazione 3d con un attacco all’America. Il tutto accade proprio mentre navi militari cinesi si affacciano in Alaska durante la visita di Obama. Ecco il video e la relazione del CFR.

Terza Guerra Mondiale, minacciosi segnali dalla Cina. Dopo aver mostrato i muscoli alla parata militare di piazza Tienanmen, l’Esercito Popolare di Liberazione della Cina ha pubblicato un video di simulazione in 3D.

Il titolo è “Battaglia per catturare un’isola: una dimostrazione della forza militare cinese”.

Il video, che risale al settembre 2015 e dura appena 5 minuti, è inquietante. Sta girando sul social network cinese “QQ” e mostra un attacco a una base americana con conseguente invasione e conquista dell’isola.

TERZA GUERRA MONDIALE, SCATENA L’INFERNO: LA BATTAGLIA

La Cina conquista l’isola

La battaglia è ambientata nel prossimo futuro e scoppia dopo un attacco ad una base aerea cinese.

I toni aggressivi e il ritmo serrato della narrazione meritano un’attenzione particolare perché gli obiettivi strategici dell’attacco sono inequivocabilmente americani: caccia F-22 Raptor e una nave che assomiglia a una portaerei classe Nimitz.

Durante il filmato la Cina dichiara apertamente le sue intenzioni:

“Respingere le forze nemiche usando la forza militare e promuovere la pace attraverso la guerra”.

La prima unità ad entrare in azione è l’artiglieria, che lancia numerosi missili balistici Dongfeng. L’attacco viene coadiuvato da bombardieri H-6 armati di missili aria-terra CJ-20. Il risultato è l’annientamento virtuale di una base aerea e di una flotta navale. Nei minuti successivi si sentono altri comandi arrivare via radio che ordinano la distruzione di riserve di petrolio, infrastrutture e altri bersagli sensibili prima che inizia l’attacco via terra.

TERZA GUERRA MONDIALE: L’INVASIONE DELL’ISOLA AMERICANA

L’invasione cinese dell’isola americana nella simulazione della Terza Guerra Mondiale

Inizia a questo punto l’invasione vera e propria con l’ausilio di mezzi anfibi che porterà alla conquista definitiva dell’isola e alla resa del nemico.

Il video si conclude con un suggerimento per gli spettatori:

“La Cina è forte, vincere una guerra richiede morti; per essere forti e sicuri siamo sempre pronti ad affrontare i pericoli della guerra. Amiamo oltremodo la pace ma dobbiamo essere pronti a una guerra verosimile. Commemoriamo con rispetto e solennità il settantesimo anniversario della guerra contro il Giappone”.

È strano vedere un video in cui l’esercito cinese attacca bersagli americani. Guardando oltre la crisi domestica della Cina, il filmato invia un messaggio aggressivo alla difesa americana. Con questa simulazione la Cina non solo ha mostrato i muscoli, ma ha anche ipotizzato uno scenario reale dove manifestare la propria forza.

TERZA GUERRA MONDIALE, LA SIMULAZIONE – GUARDA IL VIDEO

Loading...