Fact Checking, Guide e Opinioni

Nocs, parla il Comandante: ecco la video intervista

In questa rara video intervista parla il Comandante delle Squadre Operative del Nocs, che commenta l’esercitazione svolta insieme ai giapponesi del Sat (Team speciale di assalto).

Il Nocs è il Nucleo Operativo Centrale di Sicurezza, un gruppo speciale della Polizia di Stato addestrato per portare a termine operazioni ad alto rischio.

Se in passato abbiamo parlato di come entrare nei Nocs, stavolta lasciamo la parola al Comandante delle Squadre Operative del Nocs.

In questa rara video intervista, concessa al canale Youtube della Polizia di Stato, commenta un’esercitazione congiunta con i giapponesi del Sat, il Team Speciale di Assalto.

Comandante Nocs Polizia di Stato video intervista (4)
Il Comandante dei Nocs

Le parole del Comandante dei Nocs

Nonostante il filmato risalga al 2014, le riflessioni proposte dal Comandante sono ancora molto attuali.

Ad esempio quando parla di terrorismo internazionale e spiega che queste esercitazioni congiunte servono a:

“Parlare tutti la stessa lingua in grandi eventi con presa di ostaggi a bordo di aerei, treni, bus, navi.”

Se il nemico è comune a diversi paesi allora è fondamentale addestrarsi insieme, cercando l’affiatamento per fronteggiarlo:

“Quando si parla di reparto speciale l’addestramento è il pane quotidiano.”

Lavorare sul team building

E non è solo una questione atletica, fisica ma soprattutto mentale.

Il Comandante delinea molto chiaramente quali sono i 3 obiettivi finali cui ogni squadra d’assalto deve aspirare:

1) Affiatamento

2) Lavoro di squadra

3) Fiducia l’uno nell’altro

L’importanza dei cani poliziotto

Anche i cani poliziotto – ieri vi abbiamo parlato di Warren – che fanno parte delle squadre d’assalto devono saper lavorare in team:

“Sono cani selezionati, cani particolari, per la tipologia d’impiego e per il livello di affiatamento con gli operatori.”

Cita l’importanza dei tiratori scelti, che il Comandante chiama sniper, e chiude con una frase emblematica:

“Tutti gli operatori devono impegnarsi ogni giorno, con costanza.”

Non chi inizia, ma chi persevera, può far parte dei Nocs.

Guarda il video

Loading...