“Un disinformatissimo Marco Travaglio”: Grillo difende Farage e si schiera contro il vicedirettore del Fatto

Anche Marco Travaglio sembra caduto nel trappolone mediatico che vuole dipingere Nigel Farage come “il diavolo assoluto”, per colpire Beppe Grillo e il Movimento 5 Stelle. Ma il comico genovese non ci sta e parla di “un disinformatissimo Marco Travaglio”. Volano stracci tra ex amici?

 

Quando il vice direttore del Fatto Quotidiano ha preso posizione contro l’alleanza tra M5S e Ukip, il partito di Nigel Farage, si è scatenato l’inferno.

Beppe Grillo ha risposto, sul blog, con un post che riprendeva un articolo di Pino Cabras pubblicato su Megachip-Globalist, in cui si analizzava la strumentalizzazione mediatica contro “il mostro Farage”, accusato di ogni nefandezza sulla base di presunte dichiarazioni, raccontate in modo sbagliato o comunque prese fuori dal loro contesto originale.

“Eppure, un disinformatissimo Marco Travaglio scrive nel suo editoriale sul Fatto Quotidiano che l’UKIP «vuole cacciare dal Regno Unito tutti i cittadini nati altrove (Italia compresa)». Semplicemente falso.

Pino Cabras spiega, con novizia di dettagli e “amore per la verità”, che la politica di Farage “è in tutto simile alle politiche sull’immigrazione praticate dall’Australia, mai scardinate dalla sinistra australiana, che pure ha a lungo governato, e che le ha a lungo persino rivendicate. Non è una politica su base etnica o razziale: nasce da una visione protezionistica del mercato del lavoro nazionale, del suo welfare, e dei modi di gestione della sicurezza nei quartieri rispetto alla pressione migratoria. Ho udito propositi più drastici in materia pronunciati dal primo ministro francese, il socialista Manuel Valls. Nessuno si è stracciato le vesti, fra gli improvvisati scopritori di un caso Farage.”

Tutto si può dire di Cabras meno che sia un convinto sostenitore dei 5 Stelle. Eppure riesce a raccontare le cose come stanno, semplicemente perché si è informato adeguatamente prima di scrivere. E, soprattutto, “per amore della verità.”

Pubblicazione di Beppe Grillo.
Loading...

Potrebbe piacerti anche Altri dello stesso autore