Lola Ponce nuda, l’argentina è hot: ecco le foto senza censura

Lola Ponce hot, la modella argentina che tifava Maradona ai Mondiali è in forma strepitosa. Super sexy come mai prima d’ora: ecco le foto di nudo.

Lola Ponce nuda, queste foto faranno felici i fans della modella argentina, che potranno ammirarla in tutto il suo splendore.

Una vaga somiglianza con Barbara Berlusconi, un seno perfetto e abbondante, un lato b scolpito e un fisico da indossatrice. Lola Ponce è irresistibile, diciamolo subito chiaro e tondo.

Nata a Capitán Bermúdez, una cittadina facente parte della Grande Rosario, in Argentina, Lola è figlia d’arte.

Il papà, Héctor Ponce, è un musicista e il nonno, di origini genovesi, faceva parte dell’orchestra di Osvaldo Fresedo.

In casa Lola mostra fin dai primi passi un talento per lo spettacolo e una voce intonata e piena di sensualità. Saranno le doti che la porteranno agli onori della cronaca.

Il rapporto con l’Italia, atavico, fiorisce nel 2002, quando Lola partecipa al casting di Notre Dame de Paris e viene scelta da Riccardo Cocciante, il produttore, per il ruolo di Esmeralda. Viene quindi a vivere nel Belpaese per preparare la versione italiana dello spettacolo, che riscuoterà grande successo di pubblico e critica.

La consacrazione artistica arriva nel 2008, quando trionfa al Festival di Sanremo in coppia con Giò Di Tonno: la canzone, Colpo di fulmine, era stata scritta da Gianna Nannini.

IL SEGRETO SEXY DI LOLA PONCE

Come ha dichiarato Lola a Max:

“Fare l’amore è per me la migliore palestra. Il mio segreto per stare in forma. Aaron (il marito, ndr) dice che io posso sedurlo in qualsiasi momento, dice che mi basta uno sguardo e lui cede. Io la nuova Belen? Ma lei è divina. Bella e sensuale, si merita tutto il successo che ha.”

A Vanity Fair ha confessato come ha conosciuto Aaron:

“Nella soap El Talisman. Prima ancora che iniziassimo a girare, il colpo di fulmine. Era l’ottobre di quattro anni fa, lui mi invitava a una festa dopo l’altra, mi passava a prendere in barca, mi corteggiava in tutto e per tutto. Da subito non ci siamo potuti più lasciare”.

Loading...

Potrebbe piacerti anche Altri dello stesso autore