Inizia la corsa a Euro 2024

Ogni quattro anni in Europa si accende il sogno di tante nazionali di calcio che vogliono scrivere la loro storia da protagoniste nell’evento continentale più importante, quell’Europeo che da sempre rappresenta la competizione più serrata per via delle tante squadre forti presenti al suo interno.

Quali sono le favorite per Euro 2024

L’edizione che si giocherà quest’estate in Germania, più esattamente da metà giugno a metà luglio, avrà una serie di candidate importanti alla vittoria, il cui percorso è stato già in qualche modo scandito dopo la pubblicazione del calendario ufficiale in seguito al sorteggio di qualche mese fa a Nyon.

In questo momento, cioè praticamente quattro mesi prima dell’inizio delle ostilità, le nazionali più quotate iniziano a scaldare i motori per arrivare nel migliore dei modi quando conterà essere effettivamente concreti.

La Francia di Mbappé

Tra tutte vi è la Francia, la quale ha già reso pubblico quale sarà il suo campo base e che dopo gli ultimi anni ha chiaramente conquistato lo status di grande favorita alla vittoria di questo torneo, come ben indicano le quote relative alle scommesse sportive più attuali e aggiornate disponibili in questo momento.

Del resto, l’armata diretta da Didier Deschamps può vantare non solo un’esperienza importante, ma anche e soprattutto vari giocatori di spessore, tra tutti ovviamente quel Kylian Mbappé che da anni domina in Francia e in Europa come grande goleador e uomo decisivo in attacco.

La solidità della nazionale transalpina è confermata da risultati molto importanti in termini recenti. Campioni del mondo nel 2018, gli uomini di Deschamps, trascinati appunto da Mbappé, sono arrivati in finale dello scorso Mondiale, dove sono stati battuti solo ai calci di rigore dall’Argentina.

In seguito a quella debacle, però, hanno realizzato un cammino quasi perfetto nelle qualificazioni all’Euro, al quale arrivano così con l’etichetta di squadra da battere.

I Leoni d’Inghilterra

Insieme a loro vi è l’Inghilterra, che si presenta al grande appuntamento con una squadra sempre più forte e convinta dei propri mezzi.

La nazionale allenata da Gareth Southgate sembra aver completato un percorso di maturazione e in attacco può contare sul talento di un goleador capace di far giocare bene la squadra come Harry Kane, che prima dell’Euro potrebbe aggiungersi alla ristretta lista di calciatori in grado di diventare capocannonieri in più di un campionato top.

La Germania padrona di Casa, la Spagna e il Portogallo di Ronaldo

Nel novero delle possibili candidate proverà ovviamente a inserirsi la Germania, che da padrona di casa vorrà dare una gioia ai propri tifosi.

Vincitrice in ben tre occasioni, record assoluto che detiene insieme alla Spagna, la National Mannschaft punterà a migliorare le recenti prestazioni, non propriamente entusiasmanti.

Il commissario tecnico Julian Nagelsmann dovrà plasmare un gruppo senza campioni di prim’ordine, ma che potrà far leva sulla compattezza. La stessa Spagna, dal canto suo, cercherà di andare più avanti possibile, nonostante il suo miglior momento sia ormai passato.

Il Portogallo di Cristiano Ronaldo, che potrebbe essere alla sua ultima prova con la nazionale, sarà un’altra delle squadre da prendere in considerazione per via della rosa, mentre i campioni in carica dell’Italia non sembrano avere la forza e la verve per arrivare fino in fondo e ripetere il successo di tre anni fa.