Tonica e scolpita come Madonna

tonica_come_madonna

54 anni e non sentirli: merito dell’allenamento. E ora apre a Roma un fitness center di lusso che applica il suo metodo

 

 

Lei le tendenze non le segue: le fa. Così, nonostante le ultime ricerche nel campo sostengano che il fitness fa bene ma poco per volta, Madonna al contrario sceglie il motto “Harder is better”. Perché il mini allenamento sarà ok per chi vuole buttar giù qualche chiletto, ma chi sogna un ultracorpo come il suo deve essere pronta al sacrificio. Segnatevi questa data: 26 maggio. Sarà il giorno dell’inaugurazione del nuovoHard Candy Fitness di Roma, super palestra a due passi dal Colosseo. La signora Ciccone ci ha messo la faccia e anche i muscoli: solo nei suoi centri è possibile praticare i corsi di fitness basati sull’esclusivo programma Addicted to Sweat (Drogati di fatica), nuova metodologia di allenamento che fa sudare la stessa Madonna quotidianamente. Servono solo una sedia e un asciugamano per ottenere grandi risultati, grazie a un mix di danza, cardiofitness e tonificazione. Roba per tipe (e tipi tosti), pronti a spingersi oltre i propri limiti.

Non mancheranno attività più soft come lo yoga e il pilates. L’indiscussa regina della musica pop ha sempre curato la forma fisica, scolpendo il fisico con anni e anni di palestra, più tantissime ore di ginnastica a cui si dedica ogni giorno. Nel 2010, poi, si è lanciata nel mondo del fitness aprendo alcuni centri specializzati caratterizzati dalle innovative tecniche di allenamento realizzate con la coreografa e personal trainer Nicole Winhoffer. E sarà proprio Nicole che si occuperà della formazione degli istruttori del primo Hard Candy Fitness romano. Sulla cresta dell’onda da trent’anni, Madonna riesce a reggere ritmi così intensi grazie alla sua passione per per il movimento e uno stile di vita sano. Il suo asso nella manica, forza di volontà a parte, è proprio la sua PT  Nicole, a cui deve il suo corpo forte, snello, tonico e flessibile. Se siete pronte a sudare, Maddy vi aspetta.  

 

LEGGI DALLA FONTE ORIGINALE – Dilei.it