Obama balla il Gangnam Style per festeggiare la vittoria

obama gang style

Obama balla il Gangnam Style per festeggiare la vittoria delle presidenziali americane del 2012: ecco il video che sta facendo impazzire la rete.

 

In Rete gira un video del sosia del presidente, Reggie Brown, accompagnato da una finta first lady, che si lancia, sciolto e disinvolto, nella danza del Gangnam Style che ha subito catalizzato l’attenzione di migliaia di cinesi, molti dei quali, a differenza degli americani, hanno creduto che quello fosse il vero presidente statunitense.

Obama ha soltanto fatto sapere che conosce la danza e la potrebbe ballare in privato per sua moglie Michelle.

E tra i famosi che hanno ballato il Gangnam Style ci sono anche altri personaggi insospettabili: dal pugile filippino Manny Pacquiao al calciatore uruguayano Edinson Cavani fino a Eric Schmidt, direttore generale di Google, che si è lanciato nel ballo quando ha visitato gli uffici della società a Seoul.

L’inizio del fenomeno Psy, l’autore coreano ideatore del ballo più famoso del momento, sicuramente è dovuto al fatto che nasce in Asia, il continente più popoloso al mondo, ma soprattutto perché è stato imitato e riprodotto da molti Vip in tutto il mondo, per svariati motivi. Tra i primi Ai Weiwei, l’archistar dissidente cinese molto attento ai fermenti culturali e della moda, che ne ha fatto una parodia per denunciare la persecuzione e del regime cinese. Anche gli esuli tibetani hanno ballato una parodia del «Gangnam Style», che mostra il leader cinese in pectore Xi Jinping alle prese con gli attivisti tibetani: «Abbiamo usato il potere dell’umorismo e dello spettacolo per far luce sulla crudeltà e assurdità della politica cinese in Tibet».

È il primo successo planetario che non nasce dalla tv ma dal web: il video su YouTube ha avuto un successo inimmaginabile, ha ottenuto a tutt’oggi più 700 milioni di visualizzazioni (è secondo soltanto a «Baby» di Justin Bieber) e oltre 4 milioni e mezzo di «mi piace». È certificato dal Guinness dei Primati come record della storia di YouTube. Secondo «Forbes», entro marzo 2013 il video sfonderà il muro del miliardo di riproduzioni.

Tanto che ci sono state diverse parodie in tutto il mondo: in Russia sulle note della canzone è stato montato un video in cui sfilano i protagonisti della politica, a cominciare da Vladimir Putin e Dmitry Medvedev, che saltellano «Oppa Putin Style». La caricatura è stata voluta da Demokratia 2, l’opposizione russa declinata in Rete. Tra i personaggi che appaiono sullo sfondo anche il leader dell’opposizione Aleksey Navalny, inseguito dai poliziotti. Oltre al cosmonauta Gagarin e ad altre figure che richiamano una Russia più sovietica che contemporanea.

OBAMA BALLA IL GANGNAM STYLE