I 5 segreti per non farlo venire (subito)

eiaculazione-rimedi stop

Un rapporto sessuale intenso, piacevole e soddisfacente deve, per forza di cose…durare più di dieci minuti. Ecco i 5 segreti per non farlo venire (subito).

ANSIA DA PRESTAZIONE? MA ANCHE NO…

Fagli capire che deve rilassarsi e imparare a controllare la sua ansia da prestazione. Prova a fare insieme a lui un esercizio di immaginazione sul sesso. Gli uomini tendono a tenersi tutto dentro, figuriamoci con una questione delicata come quella dell’eiaculazione precoce. Prova a farlo parlare di questa sua ansia e cerca di rassicurarlo immaginando un rapporto che… duri più di 10 minuti.

PAROLA D’ORDINE: RELAX!

Hai mai notato se lui è teso? Gli uomini sono meno portati a rilassare la zona pelvica e tendono ad avere azioni e comportamenti che aumentano la tensione muscolare, anche durante il sesso. Fagli un bel massaggio total body, facendogli notare come la tensione si rilascia quando gli tocchi lo stomaco, le cosce e le natiche. Insomma, fallo rilassare, le armi ce l’hai tutte!

CAMBIA POSIZIONE

Anche la posizione durante l’attività sessuale è importante: se lui sta sopra di te, nella classica posizione missionaria, si crea una tensione muscolare che aumenta le probabilità di eiaculazione precoce. Le posizioni migliori sono: quella in cui tu stai sopra, oppure l’uno di fianco all’altra, o da dietro, cioè alla “pecorina”, quando entrambi siete inginocchiati. Altra dritta: durante il rapporto lui deve respirare profondamente per fare circolare meglio sia il sangue che l’ossigeno, a tutto vantaggio di una lunga durata.

HAI PROVATO CON GLI ESERCIZI DI KEGEL?

Prendono il nome dal medico che li ha inventati: il Dr. Arnold Kegel. Sono l’ideale per rinforzare i muscoli pelvici. Basta fare pochi e semplici esercizi per contrarre il bacino:

Stringi i muscoli pelvici e mantienili contratti contando fino a 10.

Rilassai muscoli contando fino a 10.

Fai una serie di 10 esercizi, 3 volte al giorno (mattina, pomeriggio e sera).

Se non li avete mai provati, potete farli insieme perché fanno bene ad entrambi. E, se volete andare sul classico, ricordate: tutte quelle attività come yoga, stretching, gli esercizi di riduzione e di gestione dell’ansia,sono buone alternative per allentare la tensione nella zona addominale e pelvica.

COADIUVANTI? NO GRAZIE.

Ci sono tante creme, spray e profilattici ritardanti, ma perché fargli diminuire le sue sensazioni? Meglio il profilattico normale: è un blando ritardante, gli lascia sentire tutte le sensazioni e in più protegge da eventuali sorprese.

Vestiti da infermiera sexy e scatena la crocerossina che c’è in te! 

LEGGI DALLA FONTE ORIGINALE – Sabina Cuccaro su Sexandrome.it