Gli scoppia la sigaretta elettronica tra le mani: che succede?

sigaretta-elettronica_esplodeFinisce in ospedale il venticinquenne che stava ricaricando la sua sigaretta elettronica: ecco perchè e i rischi che si possono correre.

 

Stava ricaricando il liquido da vaporizzare nel serbatoio e la sigaretta elettronica gli è scoppiata fra le mani: un venticinquenne genovese è stato colpito agli occhi dalla nicotina ed è corso all’ospedale per il forte bruciore. Al pronto soccorso del Galliera è stato medicato e dimesso con una prognosi di dieci giorni per l’infiammazione oculare:la nicotina è un veleno.

“Primo caso del genere” dicono i sanitari. E i medici, come i Nas, mettono in guardia sulle sigarette elettroniche “taroccate”, quelle prive di autorizzazioni, spesso di fabbricazione cinese come quella che è esplosa mentre L.R. la preparava.

A Genova sono stati sequestrati dai Nas in questi giorni più di 3000 kit per sigarette elettroniche fuori norma. Una però è arrivata nelle mani dello sfortunato aspirante non-fumatore. Giusto in tempo per esplodere.


Leggi dalla fonte originale: Corriere.it