Come combattere le punture di zanzare? La soluzione è questa

Scopri i rimedi naturali per curare le fastidiose punture di insetti.

 

rimedi_contro_le_zanzare

Curare le punture di zanzare quest’estate sarà un’attività che farete spesso. Non solo il caldo e l’afa in arrivo, ma anche la mancanza di fondi per le disinfestazioni che quasi tutti i comuni hanno annunciato.

Così rischiamo di essere torturati dalle zanzare.

In generale è sempre meglio indossare magliette a maniche lunghe nei luoghi (per esempio vicino a fiumi o paludi) e negli orari (il tramonto) più frequentati dalle zanzare.

Se poi siete colpiti da una puntura, ecco alcuni consigli semplici e naturali per curarvi rapidamente.

Strofinate sulla zona della puntura la parte interna di una buccia di banana: è molto efficace.

Meno efficace, ma più semplice, è un cubetto di ghiaccio avvolto in un fazzoletto di cotone e passato con vigore sulla parte colpita.

Altro rimedio naturale per curare le punture di zanzare: il miele con bicarbonato di sodio.

Il limone, invece, è ottimo come protettore della pelle dalle punture degli insetti. Se lo passate sul corpo, sarete immuni da queste sorprese.

Funziona anche la buccia di cipolla, ma la sconsigliamo per gli odori che provoca.

La pianta che ha le migliori proprietà lenitive, in caso di punture, è l’aloe: le sue foglie sono preziose in questi casi.

Funziona bene il dentifricio alla menta: tenetelo a portata di mano durante l’estate.

Un rimedio da farmacia è il Vicks. Vale la pena acquistarlo.

Se la situazione è più grave, dovete passare agli antistaminici. Ma fatelo sempre e solo dopo avere consultato il medico.

 

LEGGI DALLA FONTE ORIGINALE – Nonsprecare.it