Cerchi lavoro? Stage, Google ti forma

offertestagegoogle20 borse di studio di 6mila euro da Google per altrettanti laureati o laureandi: ecco come partecipare…

 

Promuovere l’innovazione  e sostenere la digitalizzazione dei distretti industriali italiani.

Questi gli obiettivi del bando “I Distretti del web” lanciato da Google Italia insieme a Unioncamere e al Ministero dello Sviluppo Economico.

Nell’ambito del progetto 20 borse di studio, di seimila euro ciascuna, saranno assegnate ad altrettanti laureandi e laureati per un periodo di sei mesi.

Vediamo insieme il bando nei dettagli: a chi è indirizzato, quali sono i distretti interessati, come e dove consegnare la domanda per la partecipazione.

 

REQUISITI DI AMMISSIONE

Il candidato, una volta selezionato, verrà prima formato e avrà, in un secondo momento, il compito di elaborare una strategia di espansione sul  mercato del web per la PMI alla quale sarà assegnato.

Per poter accedere alla domanda di partecipazione, dovrà:

  • Avere un età non superiore a 28 anni;
  • Essere in possesso di una laurea di primo o secondo livello (triennale, specialistica magistrale secondo il nuovo ordinamento e lauree quadriennale o quinquennale secondo il vecchio ordinamento) di ogni indirizzo, diploma accademico di primo o secondo livello o titolo estero equipollente. Per i laureandi saranno prese in considerazione le candidature degli studenti che, alla data di presentazione della domanda, abbiano sostenuto tutti gli esami previsti dal piano di studio;
  • Avere residenza o domicilio nella Regione in cui insiste il distretto di riferimento e Regioni limitrofe;
  • Conoscere in modo approfondito il contesto locale economico e sociale del distretto e avere competenze specifiche nei settori del marketing, dell’economia o dello sviluppo locale.

 

DISTRETTI COINVOLTI

  • Distretto dei casalinghi Omegna-Varallo Sesia-Stresa (Verbania)
  • Distretto dell’alimentare e delle bevande di Canelli-Santo Stefano Belbo (Cuneo)
  • Distretto metalmeccanico Lecchese (Lecco)
  • Distretto Ittico di Rovigo (Rovigo)
  • Distretto VeronaModa (Verona)
  • Distretto della Componentistica e TermoelettroMeccanica (Pordenone)
  • Distretto della Sedia (Udine)
  • Distretto del Mobile Imbottito di Forlì-Cesena (Forlì-Cesena)
  • Distretto delle Piastrelle di Sassuolo (Modena)
  • Distretto della concia di S. Croce sull’Arno (Pisa)
  • Distretto orafo di Arezzo (Arezzo)
  • Distretto delle calzature Fermano-Maceratese (Macerata)
  • Distretto del tessile–abbigliamento in cashmere (Perugia)
  • Distretto della ceramica di Civita Castellana (Viterbo)
  • Distretto tessile della Maiella (Chieti)
  • Distretto conciario di Solofra (Avellino)
  • Distretto del tessile di Sant’Agata dei Goti–Casapulla (Benevento)
  • Distretto agro-alimentare di Nocera Inferiore-Gragnano (Salerno)
  • Distretto dell’abbigliamento salentino (Lecce)
  • Distretto del Sughero di Calangianus – Tempio Pausania (Sassari)

 

MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE

  • Domanda di partecipazione alla borsa di studio, debitamente compilata in ogni sua parte copia conforme redatta su carta libera;
  • Fotocopia di un valido documento di riconoscimento;
  • Curriculum vitae et studio rum.

 

Sono 20 i distretti industriali individuati dalla Camera di Commercio presso i quali i vincitori della borsa di studio svolgeranno la loro attività.  Nello specifico:

Se si è in possesso dei requisiti, puoi presentare la domanda  alla Segreteria Organizzativa del bando “Distretti sul web”  con la seguente documentazione:

E inviarla all’Università Telematica “Universitas Mercatorum” – con la dicitura Oggetto: Domanda per la partecipazione al bando Distretti sul web.

L’invio potrà avvenire via fax al seguente numero 06-7842136, con una chiara indicazione del mittente e dell’oggetto. O con posta elettronica certificata (PEC) all’indirizzo:ateneo.unimercatorum@legalmail.it

Le domande di partecipazione dovranno pervenire entro le ore 12.00 di lunedì 18 febbraio 2013.

Per ulteriori informazioni sui criteri di selezione, per poter scaricare il bando completo e i moduli di adesione, clicca qui.

 

LEGGI DALLA FONTE ORIGINALE Millionareweb.it