5 abitudini da cambiare per dimagrire prima

Come dimagrire prima? Ecco le 5 abitudini da cambiare per tornare subito in forma.

 

Sulla dieta influiscono anche certe abitudini inconsapevoli che abbiamo nella nostra alimentazione quotidiana. Gesti meccanici che si fanno al momento di mangiare e che – senza rendersene conto – mettono a rischio ogni tentativo di dimagrire o comunque perdere peso. Qualche esempio? Se a metà mattina prendete un caffè e lo accompagnate con un dolcetto, tutte le volte che avrete davanti una tazzina il vostro cervello si aspetterà che abbiniate il dolce, perché nella vostra mente le due azioni sono strettamente collegate.

Cosa fare allora per scardinare questo automatismo rischioso per la linea? Modificare certe abitudini. Ecco qualche consiglio per riuscirci senza troppa fatica.

1. Mangia solo in cucina o in sala da pranzo

Non riuscite a fare a meno delle patatine o dei biscotti? Imponetevi, almeno, di non mangiarle in piedi o davanti alla Tv. Questo gesto meccanico potrebbe costarvi molto in termini di calorie: meglio fare in modo che il cervello associ il momento di mangiare solo a certe situazioni o certi ambienti.

2. Usa solo la mano sinistra

Vi sembrerà buffo, ma funziona.

DietaStressProvate a tenere il cucchiaino del gelato nella mano sinistra, invece ne nella destra (l’opposto, se siete mancini). Oppure versate il gelato in una coppetta invece di mangiarlo direttamente dalla confezione. In questo modo sarete costretti a pensare a quel che state mangiando e al perché. Insomma, sarete più consapevoli. E il senso di sazietà arriverà prima.

3. Niente pizza davanti alla Tv

Ogni volta che passate davanti alla macchinetta degli snack non riuscite a dire di no a un pacchetto di patatine? Semplicemente cambiate strada.

Altro trucco: siete abituati a mangiare la pizza davanti al vostro programma Tv preferito? Mangiatela pure, ma cambiate canale: vi “ricorderete” che state mangiando una pizza, senza trangugiarla d’un fiato distratti.

4. Segui la regola “dei 15 minuti”

Quando vi arriva lo stimolo a mangiare, allenatevi ad aspettare 15 minuti prima di farlo. Vi aiuterà a spezzare il ciclo automatico di risposta nel vostro cervello e a cancellare le vecchie associazioni.

5. Di’ no alle cattive abitudini, ma non tutte insieme

Se tenterete di avere a tavola un comportamento “irreprensibile”, potreste ottenere l’effetto contrario perché il disagio potrebbe essere così forte da indurvi a tornare a mangiare anche più di prima.

 

LEGGI DALLA FONTE ORIGINALE – Staibene.it