Voli low cost Stati Uniti d’America, 250 euro andata e ritorno: ecco come fare

voli-low-cost stati uniti damerica

Come trovare voli low cost per gli Stati Uniti d’America e spendere 250 euro per andata e ritorno.

 

I voli low cost hanno fatto la fortuna di compagnie quali Vueling e Ryanair e permesso a milioni di viaggiatori di spendere poco e raggiungere mete che altrimenti sarebbero state quasi irraggiungibili.

Negli ultimi anni è aumentata notevolmente la percentuale di italiani che passa le vacanze all’estero, sfruttando le tariffe aereo a basso costo, soprattutto in Europa, visto che i maggiori gruppi di voli low cost promuovevano quasi esclusivamente tratte nel vecchio continente.

Ora la grande novità, che apre questo filone del prezzo basso anche a destinazioni intercontinentali. Certo, la riduzione dei confort di un volo low cost potrebbe rappresentare un serio problema su una tratta a lunghissima percorrenza ma se si vuol risparmiare bisogna anche saper rinunciare a qualcosa.

L’azienda che per prima si sta muovendo in questa direzione – low cost intercontinentale – è l’islandese Wow Air, che ha già organizzato migliaia di voli verso Boston al prezzo di 120 euro sola andata e 250 euro a/r.

Ovviamente i biglietti messi a disposizione a questo prezzo si sono volatilizzati nel giro di qualche ora e il successo è stato così grande che Wow Air ha già assicurato che anche in futuro ci saranno altre offerte di questo genere.

Non sappiamo ancora se la promozione dei voli low cost a/r per gli Stati Uniti d’America potrebbe diventare giornaliera però certamente le recensioni su Wow Air sono assolutamente positive, come dimostra quanto riportato nel Forum Islanda di TripAdvisor, sotto il topic dal titolo “Esperienza con Wow Air?”.

Gli utenti che hanno già volato con questa compagnia si sono trovati benissimo, “ottima esperienza e grande puntualità”, rivela più di qualcuno.

Certamente ci sarebbe da affrontare il problema del bagaglio, che per chi affronta un volo intercontinentale di solito non è solo quello a mano, e – molto probabilmente – la Wow Air dovrà rinnovare anche la propria flotta, se vuole smentire quanto riportato da un suo passeggero: “Io ho provato solo un po’ di terrore quando siamo arrivati con il pulmino, siamo scesi e ci siamo trovati davanti un aereo parecchio vecchiotto della compagnia Atlantic Airways delle Isole Faroe… passato lo shock iniziale alla fine è andato tutto bene comunque!”

Wow Air fa della puntualità il suo motto e del prezzo basso la sua strategia: per il momento sta funzionando.

Fino al 31 dicembre 2016 puoi attivare una copertura per il rischio terremoto con sconti fino al 50%.