Cambio casa e vado a vivere in un container a Londra: con tv a schermo piatto e aria condizionata

container-londra-2

Interni del container a Londra

Meglio dormire in un buco con il bagno condiviso nel centro di Londra o in un container con tv a schermo piatto, aria condizionata e “balcone” in periferia? In Regno Unito si sta pensando di conciliare il problema degli affitti della City con le difficoltà economiche dei giovani in modo sicuramente innovativo.

Di solito li vediamo sulle navi e nei porti di tutto il mondo.

Ma se dentro ci aggiungiamo una TV a schermo piatto, un bagno e aria condizionata, questi grossi cassoni possono essere considerati una soluzione alternativa alla crisi degli alloggi che affligge Londra.

IL CONTAINER PER VIVERE LOW COST A LONDRA

Il container visto da fuori

Il container visto da fuori

Si tratta di container che arrivano dalla Cina e che possono trasformarsi in veri e propri appartamenti, disponibili a locazione a soli 75 sterline a settimana, poco meno di 90 euro.

Un modello che sembra destinato a decollare in Gran Bretagna dopo che le autorità hanno dato il via libera per la pianificazione di due “mYPads” – questo il nome dato ad ogni gruppo di container – in Waltham Forest , a nord-est di Londra, da parte della società Forest Young Man’s Christian Association (YMCA).

LOUSE STEPHENSON, LA PRIMA INQUILINA

Louise Stephenson

Louise Stephenson

Louise Stephenson, 30 anni, è una della prima persone ad aver usufruito di queste particolari abitazioni: “L’idea di aver una casa per £ 75 a settimana e non dover vivere con un bagno in comune a Londra è inaudita” dice al Daily Mail.

E’ così difficile per le persone a basso salario pagare l’affitto e le spese di viaggio” in una città come Londra “e avere ancora soldi per vivere e questo è molto demoralizzante”, continua Louise.

E’ strano raccontare agli amici che si ‘vive in un container’, ma queste unità sono veramente grandi e hanno pure i sistemi di aria condizionata che permettono di rimanere freschi in estate e caldi in inverno!”.

PERCHÉ SCEGLIERE MYPADS

Un portavoce della YMCA ha detto: “Abbiamo sviluppato i mYPads come risposta diretta ai problemi finanziari che devono affrontare i nostri giovani residenti quando cercano di passare ad alloggio condiviso alla vita indipendente. Anche i ragazzi che hanno un impiego a tempo pieno spesso non sono in grado di permettersi i costi di locazione di un immobile privato a East London e i costi associati per poter vivere dignitosamente”.

La camera da letto nel container

La camera da letto nel container

Fino al 31 dicembre 2016 puoi attivare una copertura per il rischio terremoto con sconti fino al 50%.