America, istruzioni per l’uso. Guida pratica per il turista.

 stati uniti damerica

Fare il turista negli Stati Uniti non è cosa da poco: ci sono regole, costumi e codici di comportamento da rispettare; basta uno sgarro per rovinare una vacanza da sogno. A darci una mano c’è Paul Watzlawick, noto psicologo e linguista austriaco, che ci racconta lo stile di vita e il buon costume in terra americana; un prontuario per chi voglia rispettare e amare gli Stati Uniti.

 

Volete evitare brutte figure e fraintendimenti quando andrete negli Stati Uniti? Per voi c’è “America, istruzioni per l’uso” un veloce quanto esaustivo prontuario per il viaggiatore. Paul Watzlawick ha attraversato in lungo e in largo gli Stati Uniti e ha avuto modo di conoscere in maniera approfondita l’homo americanus.

E’ l’antitesi dell’uomo europeo. Non ha gli stessi modi di fare e di parlare. E’ loquace, diretto ed espansivo e spesso segue usanze strane per un osservatore esterno. E’ alle volte irruento, ma compensa questo difetto con il rispetto delle regole: un atteggiamento assente in molti Paesi del Vecchio Mondo.

Nel momento in cui atterrerete sul suolo americano dovrete seguire alla perfezione il galateo “made in Usa” per iniziare la vostra vacanza in serenità.

Andare al ristorante a New York, ad esempio, è diverso dal recarsi in un locale europeo; ci sono codici comportamentali differenti. Ciò che è lecito fare a Roma, non lo è a Boston. E’ maleducazione per noi chiedere di portare gli avanzi del cibo a casa; negli Stati Uniti è usanza finire il proprio pasto comodamente a casa. Chi paga in contanti è visto con sospetto, chi con la carta di credito è ben accetto; negli hotel non si chiedono documenti e lasciare le scarpe fuori dalla porta è un azzardo, si rischia di non rivederle più.

Watzlawick ci racconta gli Stati Uniti dagli aspetti più formali ai dettagli quotidiani. Nulla deve sfuggire al turista: non deve essere troppo distratto per non ritrovarsi in prigione o sbattuto fuori da un albergo! 

Fino al 31 dicembre 2016 puoi attivare una copertura per il rischio terremoto con sconti fino al 50%.