CHAMPIONS LEAGUE/ Steccano due italiane su tre

di Maria Ciavotta

Vince solo l’Inter che batte (soffrendo) il Lille; il Milan non va oltre il pari, mentre il Napoli cede al Bayern Monaco. Dopo un paio di turni più che positivi stavolta è andata un po’ meno bene alle squadre italiane impegnate nella due giorni di coppa.

 

Cominciando dal Milan i rossoneri non vanno oltre il pareggio nella trasferta di Borisov contro i padroni di casa dela19dc18c0a7ef3a4ebbfe73b64983698-75724-581a8941dabba475188013b2484478d1Bate. Dopo un primo tempo dominato nel quale la squadra di Allegri era riuscita a passare in vantaggio con la rete del solito Ibrahimovic, nella ripresa un rigore generoso permette ai bielorussi di pareggiare.

Milan che dunque paga le tante occasioni fallite e vede complicarsi l’idea di chiudere il girone al primo posto, visto che il Barcellona, l’altra pretendente alla prima piazza, ha battuto con facilità i cechi del Viktoria Plzen. I catalani, trascinati dal solito Messi (tre gol per lui) e Fabregas, piegano gli avversari in casa loro con un secco 4-0. Meglio l’Inter invece, che ottiene il terzo successo consecutivo e vede ad un passo la qualificazione aritmetica agli ottavi di finale. La vittoria per 2-1 contro i francesi del Lille è figlia di una partita giocata con le unghie e con i denti, nella quale però gli interisti di Ranieri sono riusciti a complicarsi le cose dopo il doppio vantaggio argentino firmato da Samuel e Milito.

 A nulla serve l’arrembaggio finale dei francesi che ci avevano creduto dopo la rete del 2-1 siglata da De Melo a 7′ dalla fine. Nell’altra partita va benissimo ai nerazzurri il pareggio a reti inviolate fra Cska e Trabzonspor. Inter che adesso naviga a +4 dal secondo posto; la prima piazza con 6 punti a disposizione in due gare da giocare sembra solo una formalità. Prima sconfitta invece in Champions League per il Napoli di Mazzarri, che sfiora l’impresa rimontando solo due delle tre reti subite dal Bayern. Tedeschi che sinceramente appaiono superiori, sopratutto nel primo tempo, dove grazie alla strepitosa tripletta di SuperMario Gomez si portano addirittura sul 3-0. Poco prima dell’intervallo è Fernandez a riaprire i giochi per il Napoli, che si avvicina ulteriormente nella ripresa grazie alla doppietta del centrale argentino. A nulla serve assalto finale, dove De Sanctis che compie un vero e proprio miracolo salvando nel finale la sua porta dal quarto gol di Mario Gomez che aveva calciato da metà campo. La vittoria del City in casa degli spagnoli del Villarreal complica un po’ la situazione dei partenopei, che si giocheranno proprio con i citizens di Mancini l’accesso agli ottavi.

Nelle altre partite vincono Real (2-0 al Lione fuori casa) e Manchester (2-0 ai romeni dell’Otelul); pareggiano invece Chelsea ed Arsenal, rispettivamente con Genk (1-1) e Marsiglia (0-0). Questi gli altri risultati:

Benfica – Basilea: 1-1; Valencia-Bayer Leverkusen: 3-1; Borussia Dortmund – Olympiakos: 1-0; Apoel – Porto 2-1; Ajax – Dinamo Zagrabia: 4-0.

LEGGI ANCHE 

ANTONIO CASSANO/ Rientro tra qualche mese dopo intervento al cuore

CALCIO/ Le due facce di Milano

 

Fino al 31 dicembre 2016 puoi attivare una copertura per il rischio terremoto con sconti fino al 50%.