CALCIO e STATISTICHE/ Qual è il miglior campionato di calcio del mondo?

L’IFFHS, istituto di storia e statistica, ha stilato la classifica dei migliori campionati del mondo nella stagione 2010, oltre ad aver stilato la classifica dei miglior club al mondo prendendo in considerazione tutto l’anno calcistico del 2010.

di Federico Succi

iniestaNella classifica dei migliori campionati, al primo posto si conferma con enorme distacco la Liga spagnola, anche se può avvalersi di sole due grandi interpreti: il Barcellona ed il Real Madrid. Per il resto dal punto di vista della qualità non sembra offrire molto. Anche se questo è un dato che sembra essere confermata dalla classifica dei migliori club stilata dalla stessa IFFHS, che vede il Barcellona, appena laureatosi campione d’inverno con 52 punti(!!!!) assestarsi al terzo posto, l’Atletico Madrid che con la vittoria in Coppa Uefa e con la vittoria in Supercoppa Europea si accomoda ad un più che dignitoso quinto posto generale, mentre il Real Madrid nonostante siano evidenti i progressi della squadra perde due posizioni scivolando dal nono all’undicesimo posto.

Al 20 esimo posto troviamo il Valencia che nonostante i debiti e nonostante la cessione di David Villa, in campionato è quarto anche se a distanza abissale dagli alieni del Barcellona.  Per il resto bisogna scivolare verso la 40 esima posizione per trovare altri segni di Liga con il Villareal di Peppe Rossi ed il Siviglia, dove gioca colui che sembra l’oggetto del desiderio di mezza Europa, Luis Fabiano, ma che poi resta sempre lì. Al secondo posto della classifica dei campionati troviamo la Premier League, che da quest’anno ha trovato una nuova protagonista, il Man. City di Mancini e Balotelli, che in classifica di club nonostante il 40 esimo posto registra una risalita di ben 15 posizioni. A guardare la classifica di club c’è da registrare una lieve anomalia. Infatti, non si capisce come la prima inglese a comparire sia il Liverpool, in sesta posizione, ancor prima del Man. United dell’eterno Ferguson, altro caso da laboratorio, che anche quest’anno è lì in vetta a lottare per lo scudetto, ed ancor prima dei detentori del titolo, il Chelsea, anche se è la squadra che attualmente sta registrando il periodo di maggior crisi interna.

Il Totthenam di Bale e prossimo avversario del Milan in Champions, si assesta in 24 esima posizione. Al terzo postobale-calcioline-1 nonostante il fiume di critiche ci piove addosso incessantemente c’è il nostro campionato con l’Inter pentacampeon che si assesta indiscutibilmente al primo posto e con molta probabilità le dobbiamo anche il terzo posto nella classifica dei campionati visto che la Juve del nuovo corso la troviamo al 13 esimo posto, la Roma, in perenne crisi e legata al filo di Unicredit, la troviamo al 16esimo posto mentre il Milan capolista di Ibrahimovic è addirittura al 50esimo posto. Addirittura in quarta posizione della classifica dei migliori campionati troviamo quello brasiliano, che precede di una posizione il campionato tedesco che è da anni in competizione con quello italiano per il posto in Champions.

Nella classifica dei top club si registra la presenza del solo Bayern Monaco al secondo posto, beneficio della Champions passata, mentre per trovare la presenza di un altro club tedesco bisogna scorrere fino alla 35 esima piazza per trovare lo Stoccarda (??). Al sesto posto troviamo il campionato francese che nella classifica di club può annoverare come maggiori esponenti l’Olimpique Marsiglia ed il Lione entrambe assestate in 20 esima posizione, mentre in decima posizione troviamo il Porto di Villas Boas, considerato l’erede naturale di Mourinho, che trascina il campionato Portghese in ottava posizione. Tra i top club da segnalare la scalata dello Zenit di Spalletti, fresco vincitore di Campionato e Coppa Nazionale, che risale fino al 15 esimo posto, mentre l’Anderlecht, trascinato dal nuovo talento del calcio europeo, Lukaku, si ferma in 12 esima posizione. Per quanto riguarda i peggiori club al mondo nel periodo in considerazione troviamo all’ultimo posto i giapponesi del Cerezo Okaka che fanno compagnia ad una grande  decaduta, il Boca Juniors che fino a qualche anno fa sfornava talenti e contendeva la Coppa Intercontinentale ai grandi Club europei. Mentre tra i peggiori campionati mondiali in ultima e solitaria posizione troviamo il Kirgikistan ed al penultimo posto a poca distanza troviamo Haiti. Sicuramente non due paesi dalla grande tradizione calcistica.

POTREBBERO INTERESSARTI

SPECIALE BARÇA/ F.C. Barcelona, Més que un club!

Milan vs Inter/ Quando cambiare casacca diventa persino necessario

Fino al 31 dicembre 2016 puoi attivare una copertura per il rischio terremoto con sconti fino al 50%.