Clamoroso a Torino, Allegri è il nuovo allenatore della Juventus: per Pirlo aria di cessione

max allegri juve

La Gazzetta dà per certo l’accordo tra la Juve e Max Allegri, nonostante le proteste dei tifosi bianconeri. Come scrive Fanpage, però, cosa succederà con Pirlo, cacciato in malo modo proprio da Allegri quando erano entrambi al Milan? Ecco i dettagli del contratto che legherà il nuovo allenatore alla Juventus e le strategie tecniche del futuro della Signora.

 

Massimiliano Allegri è il nuovo allenatore della Juventus. Il tecnico livornese, che avrà l’arduo compito di sostituire Antonio Conte, dopo aver parlato con Andrea Agnelli e Beppe Marotta in mattinata ha trovato l’accordo con i bianconeri con cui ha firmato un contratto biennale da due milioni netti a stagione più bonus. Già da domani Allegri inizierà a lavorare con i suoi nuovi ragazzi.  Si chiudono così rapidamente le discussioni sul sostituto di Conte. Ieri erano stati fatti anche i nomi di Mihajlovic, Mancini, Guidolin e Spalletti.

Uno scudetto con il Milan per Allegri

Allegri, che era uno dei candidati per la panchina della Nazionale, tornerà a lavorare con Andrea Pirlo, calciatore che lui aveva deciso di non confermare dal Milan. Allegri, che nella scorsa stagione è stato esonerato al termine del girone d’andata dal Milan dopo una fragorosa sconfitta subita con il Sassuolo, nella sua carriera ha allenato il Grosseto, il Sassuolo, il Cagliari con cui ha ottenuto tre splendide salvezze e soprattutto il Milan per tre anni e mezzo. Nel 2011 vinse lo Scudetto, nelle due annate successive chiuse secondo e terzo. In Champions League con il Milan ha come miglior risultato i quarti di finale.

4-3-3 per Allegri?

Il tecnico livornese porterà con sé tutto il suo staff e nella conferenza stampa di presentazione, che potrebbe esserci in serata, dovrà spiegare con quale modulo giocherà nella prossima stagione. Conte aveva deciso di passare dal 3-5-2 al 4-3-3, uno schema che è sempre piaciuto ad Allegri. In attesa di capire se qualche big bianconero andrà via, Pogba e Vidal sono nel mirino di Chelsea e Manchester United, Allegri dovrà fare subito due chiacchiere con Patrice Evra. Il terzino francese che ha trovato l’accordo Marotta, pronto a spendere due milioni di euro per il terzino del Manchester United, dopo l’addio di Conte non sembra più convintissimo di passare alla Juventus.