Benitez (quasi) esonerato, ecco i possibili sostituti

Il titolo di Marca dopo il Clasico perso dal Madrid 4-0 in casa: "Benitez, sentenciado"

Il titolo di Marca dopo il Clasico perso dal Madrid 4-0 in casa: “Benitez, sentenciado”

Rafa Benitez è (quasi) al capolinea. Oramai è solo questione di ore ma la decisione dell’esonero sarebbe imminente: ecco i possibili sostituti.

“O Benitez o io”, avrebbe detto Cristiano Ronaldo a Florentino Perez, secondo quanto riportato dalla Gazzetta dello Sport. È chiaro che lo spogliatoio del Madrid non ama Benitz ed è ancora legatissimo a quel sant’uomo di Carlo Ancelotti, l’hombre della Decima, colui che ha riportato il Real sul tetto del mondo.

E i tifosi blancos, dopo la rumorosissima pañolada di ieri, hanno chiesto a gran voce le dimissioni sia dell’allenatore che del Presidente, sostenendo un clamoroso ritorno in panca: proprio quello di Mr. Ancelotti, come dimostrano i commenti a  questa foto pubblicata sul profilo Instagram di Carletto.

I tifosi vogliono il ritorno di ancelotti

I tifosi vogliono il ritorno di ancelotti

Sulla questione Benitez è intervenuto anche Rivaldo, ex giocatore di Barça e Milan, che ad As ha dichiarato: “Credo sia ora di dare l’opportunità a Zidane di allenare il Madrid (ora è al Real Castilla, ndr) così come il Barcellona ha fatto con Guardiola e Luis Enrique”.

Florentino, in bilico e contestatissimo ieri, è disposto a tutto pur di non perdere la poltrona e avrebbe già concordato con il Direttivo del Madrid di cacciare Benitez. Il punto è: ora o a Giugno? Secondo quanto riferisce Marca, giornale di fede madridista, la dirigenza blancos è “cosciente che lo spogliatoio non sta con dalla parte di Rafa e che la relazione tra l’allenatore e alcune stelle, tra cui Ronaldo, è inesistente. A destare maggiore preoccupazione sono le prospettive future, se non si normalizza la convivenza tra il tecnico e i suoi calciatori”.

La pañolada di ieri contro Perez e Benitez

La pañolada di ieri contro Perez e Benitez

E il titolo di Marca, come da foto in apertura, è chiarissimo: “Benitez, senteciado”.

Anche perché, nelle interviste post-Clasico, il Capitano madrileno Sergio Ramos ha riconosciuto che la squadra aveva “più affinità con Ancelotti”. Praticamente, un licenziamento in diretta.

Zidane o Ancelotti?