Radical chic, ecco a voi Il rivoluzionario da salotto

tom wolfe il rivoluzionario da salotto

Radical Chic, una definizione nota e spesso usata come sberleffo. Un rivoluzionario dedito alla bella vita e alla politica radicale, pronto a sostenere ogni battaglia sociale senza rinunciare a champagne e caviale. Tom Wolfe, il giornalista spregiudicato di New York, ci racconta la moda de “Invita una Pantera Nera al cocktail”.

 

Seduto su divani di finissimo tessuto, il radical chic passa le giornate a leggere quotidiani e riviste della sinistra marxista. Come abituè, non manca di accompagnare la lettura con champagne o puro té inglese, secondo il costume della New York bene degli anni sessanta e settanta.

Per uscire dalla monotonia o per pura modestia il milionario newyorchese decide di dedicarsi al sociale, facendolo diventare uno stile “alternativo” e fuori dagli schemi. Ecco quindi l’ambiente in cui Tom Wolfe si ritrovò nel decennio sessanta, tra vino pregiato e discorsi che avrebbero fatto impallidire Lenin!

Wolfe osserva e vive gli incontri tra i ricchi bianchi e i radicali che si susseguono nei salotti: comunisti, hippies e anche Pantere Nere, i terribili attivisti delle comunità nere. Il radical chic non sa o finge di non sapere che la pantera in un modo o nell’altro dirà cose terribili sul conto della borghesia bianca.

Anche il rivoluzionario, in imbarazzo, dovrà tentare di evitare paradossi clamorosi e smorzare le sue parole di fuoco. Se capita di pronunciare qualcosa di sbagliato o di provocatorio, dovrà vedersela con uomini e donne indignate e pronte a difendere il loro status quo. Subito dopo comunque se li ritrova a sborsare denaro per la sua “missione”, come se le sue parole non avessero provocato il tumulto precedente.

Va bene tutto (libertà, pace e amore), guai però a toccare i propri patrimoni! Qualche centinaio di dollari per aiutare i ribelli si concede con piacere; parlare di proletario e di rivoluzione rende affascinati; quando si accenna alla caduta della borghesia e ai suoi “malefici”….altolà! Si fa marcia indietro e si rinnega tutto ciò che prima si è detto.

Tom Wolfe lo racconta e lo fa senza timori. “Radical chic: il fascino del rivoluzionario da salotto” è il racconto di un incontro tra i radical e alcune Pantere Nere e una parodia su un costume piuttosto diffuso tra l’alta borghesia americana.

Un testo da leggere e un regalo particolare da fare in vista delle feste natalizie. 

Fino al 31 dicembre 2016 puoi attivare una copertura per il rischio terremoto con sconti fino al 50%.