Occhiali, forchetta e spaghetti: le invenzioni medievali

Occhiali nel Medioevo

Occhiali nel Medioevo

La storica Chiara Frugoni ci racconta il medioevo delle invenzioni tecniche e delle innovazioni nel costume. Scopriremo così di essere “medievali” anche noi, moderni e tecnologicamente avanzati.

Può sorprendere, ma ancora oggi possiamo considerarci “medievali”. Le nostre abitudini e il nostro costume sono cambiati naturalmente nel corso dei secoli; anche la scienza e la tecnica in generale ha fatto “passi da gigante” negli ultimi secoli. Tuttavia ancora oggi indossiamo abbigliamenti e utilizziamo oggetti di fattura medievale. La forchetta, il bottone, gli spaghetti e gli occhiali, per esempio, sono prodotti di un medioevo creativo.

La storica Chiara Frugoni, figlia del noto medievalista Arsenio Frugoni, ci racconta quanto di medievale c’è ancora oggi, in un’epoca tecnologicamente avanzata e considerata come il superamento della modernità stessa. La cosiddetta “post-modernità”.

“Medioevo sul naso: occhiali, bottoni ed altre invenzioni medievali” è un viaggio alla scoperta della nostra quotidianità. Utensili e suppellettili anonime per noi hanno invece una storia secolare, riconducibile ai primi secoli del medioevo. Furono prodotti di un’abitudine allogena così come frutto del genio di singoli inventori.

I medievali li amarono, ma alle volte non compresero la loro vera funzionalità. Spesso caddero subito in disuso e solo nei secoli successivi furono riscoperti.

La Frugoni ci da modo di conoscere il medioevo sotto aspetti inconsueti, svelando retroscena che ci raccontano quanto di medievale c’è nella società moderna.

Fino al 31 dicembre 2016 puoi attivare una copertura per il rischio terremoto con sconti fino al 50%.