Le radici medievali della scienza moderna

Chirurgo medioevale

Chirurgo medioevale

Il fisico inglese James Hannam ci racconta la storia delle origini della scienza moderna, ricostruendo lo scenario intellettuale e filosofico medievale.

Edward Grant nel suo “Le origini medievali della scienza moderna” aveva sintetizzato gli esiti di più di un secolo di ricerche che avevano confermato le radici medievali della scienza moderna.

I “secoli bui” non furono poi così tetri e barbari. Furono secoli di rinascite culturali ed intellettuali che seguirono la caduta dell’impero romano d’occidente e la conseguente depressione sociale e istituzionale.

“La genesi della scienza” è uno degli ultimi e più approfonditi studi sulla storia della scienza. Hannan ci riporta indietro nella storia, fino al medioevo. E’ un percorso multidisciplinare che intende condurre il lettore alla scoperta di quei moventi intellettuali e teologici che diedero impulso allo spirito scientifico cinquecentesco.

Il lettore avrà modo di conoscere i grandi nomi della filosofia naturale medievale, le università più celebri e coloro che per primi misero in dubbio la veridicità del “pensiero dei greci” (Aristotele). E’ un viaggio affascinante che giustifica le quasi quattrocento pagine del saggio, voluminosità compensata da uno stile ironico e accattivante.

E’ un saggio “controcorrente” che sfata molti pregiudizi e luoghi comuni intono al medioevo, mostrandoci quanto di medievale c’è ancora nella società e nella cultura contemporanea.

Fino al 31 dicembre 2016 puoi attivare una copertura per il rischio terremoto con sconti fino al 50%.