Figuracce. L’antologia delle “brutte figure”.

figuracce ammaniti

Niccolò Ammaniti ha presentato il 7 luglio una nuova antologia firmata Einaudi, “Figuracce: perché la vita è uno slalom tra le figure di m.”.

 

Dopo “Il momento è delicato”, lo scrittore romano Niccolò Ammaniti ha pubblicato il 7 luglio la sua ultima fatica letteraria: “Figuracce: perché la vita è uno slalom tra le figure di m.”.

Ha raccolto in un’opera molto interessante le peggiori brutte figure che otto volti noti della letteratura italiana contemporanea hanno “patito” nella loro vita e nella loro carriera.

Paolo Giordano, Diego De Silva,  Antonio Pascale, Francesco Piccolo, Christian Raimo, Elena Stancanelli, Emanuele Trevi e Ammaniti si mettono a nudo, raccontando quelle “tragicomiche” esperienze di vita che hanno messo a dura prova il loro orgoglio.

Ammaniti ha commentato su Repubblica la sua scelta, affermando che le nostre brutte figure sono anch’esse esperienze di vita che ci fanno crescere. Sono gli unici momenti in cui proviamo quel senso di vergogna che oggi giorno sempre di più va svanendo in un mondo che non ha più pudore verso se stesso.

Non solo i “comuni mortali”, ma anche i volti noti del mondo della cultura e dello spettacolo fanno brutte figure e provano vergogna per i propri errori.

Solo la consapevolezza dei nostri sbagli ci può spingere a migliorarci.

Fino al 31 dicembre 2016 puoi attivare una copertura per il rischio terremoto con sconti fino al 50%.