Shock a La Prova del Cuoco, chef muore in incidente stradale: ecco chi è

La Cleriri, che conduce La Prova del Cuoco, piange la morte di Fabio Riondino

La Cleriri, che conduce La Prova del Cuoco, piange la morte di Fabio Riondino

I fans de La Prova del Cuoco sono sotto shock dopo aver appreso la notizia della morte dello chef: ecco di chi si tratta, come riporta Fanpage.

Lutto nel mondo della gastronomia. È morto giovanissimo all’età di 44 anni lo chef foggiano Fabio Riondino, conosciuto al grande pubblico perché era stato tra i protagonisti dell’edizione 2013 de “La prova del cuoco“.

Lo chef è morto in un incidente stradale avvenuto nella Repubblica del Botswana dove si trovava in vacanza con la moglie, risultata ferita (lussazione alla spalla), e la figlioletta di tre anni salva. Il pulmino sul quale viaggiavano è stata travolto da un treno, all’altezza di un passaggio a livello non custodito.

Erano nel pulmino per un giro turistico della Repubblica di Botswana ma la gita si è conclusa tragicamente.

Fabio Riondino si era trasferito a Scanno, in Abruzzo, dove lavorava nel ristorante dei genitori, anche loro cuochi. Con loro aveva mosso infatti i primi passi nel mondo della gastronomia fino a diventare uno dei riferimenti più importanti della gastronomia.

Fabio Riondino, lo chef de La Prova del Cuoco deceduto in un incidente stradale

Fabio Riondino, lo chef de La Prova del Cuoco deceduto in un incidente stradale

Riondino era tra l’altro direttore generale di “World Italian Chef” in Qatar. Fabio Riondino era una eccellenza italiana, dispiace che abbia lasciato così prematuramente la sua famiglia, i suoi affetti ed il suo lavoro.

Fino al 31 dicembre 2016 puoi attivare una copertura per il rischio terremoto con sconti fino al 50%.