5 consigli per risparmiare 1.000 euro all’anno di benzina: ecco l’infografica

 come risparmiare benzina

Quali sono gli errori da evitare per risparmiare circa 1.000 euro all’anno in benzina? Ecco l’infografica realizzata dalla Ford, che – secondo quanto riportato dall’Huffington Post – è già diventata virale. 

 

Quando è stata l’ultima volta che avete svuotato il vostro bagagliaio di oggetti inutili? Fate rifornimento dove capita? Ford ha pubblicato i risultati di una ricerca su una serie di cattive abitudini alla guida, nocive anche per il nostro portafogli. Secondo lo studio, i guidatori europei potrebbero ridurre la spesa per il carburante anche di 1000 euro all’anno semplicemente facendo attenzione ad evitare alcuni comportamenti.

Errore numero 1: non rimuovere i box portapacchi inutilizzati dal tetto della macchina. Avere questo piccolo accorgimento ci permetterebbe di ridurre i consumi del 20%. Fare il giro largo e cercare una stazione di servizio con i prezzi più bassi ci porterebbe a risparmiare il 7% mentre controllare almeno una volta al mese la pressione delle gomme circa il 4%. Anche eliminare gli oggetti inutili e pesanti dal bagagliaio ci converrebbe: il risparmio per questo piccolo gesto è di quasi il 2%. Ma certo costa un pò di fatica.

Continua a leggere dopo l’infografica:

o-FORD-570

Secondo la ricerca, gli italiani sono i più pigri: il 43% non ne vuole sentire di rimuovere il box portapacchi dopo essere tornato dalle vacanze e il 23% non se la sente di mettersi a svuotare il bagagliaio. Però la stazione di servizio viene scelta con cura: circa il 61% degli intervistati ammette di cercarne sempre una con i prezzi più bassi. Un record assoluto in Europa.

Ma non l’unico. I tedeschi sono quelli che guidano con più aggressività arrivando a consumare prima il carburante. In Spagna il condizionatore resta sempre acceso più che in ogni altro paese (19%), solo il 18% dei francesi controlla le ruote mentre gli inglesi sono quelli che fanno rifornimento prestando meno attenzione ai prezzi.

Attenzione, dunque, a fare rifornimento di cibo mentre si fa rifornimento di benzina: secondo la ricerca, il 45% dei guidatori europei, si lascia attrarre dagli acquisti d’impulso: il podio spetta ai tedeschi ma gli italiani non sanno resistere al piacere di un caffè al volo e le donne inglesi non rinunciano alla tentazione del cioccolato (19%).

Fino al 31 dicembre 2016 puoi attivare una copertura per il rischio terremoto con sconti fino al 50%.