Esercito shock, incidente mortale per l’Ufficiale Mario Surano: immagini da brividi

Mario Surano

Mario Surano

L’Esercito Italiano è sotto shock per la morte del giovane Ufficiale Mario Surano: le immagini sono da brividi ma lo Stato si è “dimenticato” di onorarne la morte.

L’incidente mortale – riporta Il Quotidiano del Lazio – “venerdì mattina a Manziana, in via Lazio, all’altezza dell’incrocio con la strada provinciale Braccianese” e “le cause sono ancora in corso di accertamento da parte dei Carabinieri”.

Intorno alle 8 un ragazzo di 27 anni perde la vita finendo fuori strada e scontrandosi successivamente contro un mezzo pesante. Per lui, purtroppo, non c’era più nulla da fare e i tentativi di soccorso si sono rivelati vani.

La vittima era un giovane Ufficiale dell’Esercito Italiano, Mario Surano, originario del Salento (Andrano) e in servizio a Roma. Come riferisce Roma Today, Surano si era formato presso l’Accademia militare Nunziatella di Napoli e laureato in medicina: “la sua famiglia è molto conosciuta e stimata ad Andrano. Il padre, Donato, è dipendente della regione e consigliere comunale di minoranza nel gruppo “Impegno comune”. I genitori, accompagnati presso l’aeroporto militare “Cesari” di Galatina, hanno preso subito un volo militare messo a loro disposizione e si sono recati a Roma”.

Il luogo dell'incidente dove ha perso la vita Mario Surano

Il luogo dell’incidente dove ha perso la vita Mario Surano

La salma è attualmente a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, in attesa dell’autopsia che si svolgerà al policlinico Umberto I di Roma.

Quello che desta profondo sconcerto e rammarico, però riguarda l’atteggiamento dello Stato: al momento nessun comunicato di cordoglio ufficiale, come si usa fare in questi casi, è stato diramato, né dallo Stato Maggiore dell’Esercito né dal Ministro della Difesa Pinotti: cosa aspettano ad onorare Mario Surano?

Fino al 31 dicembre 2016 puoi attivare una copertura per il rischio terremoto con sconti fino al 50%.