Bando VFP1 Marina Militare 2015 2016: ecco il pdf e i requisiti richiesti

Bando VFP1 Marina Militare, ecco un Incursore in azione

Bando VFP1 Marina Militare, ecco un Incursore in azione

Bando VFP1 Marina Militare, lanciato il reclutamento per 1500 Volontari in ferma prefissata di un anno (VFP1): ecco il pdf completo, come fare domanda e i requisiti richiesti.

Bando VFP1 Marina Militare, come riportato sul sito della Marina, lo scorso 13 ottobre è stato lanciato il bando di reclutamento di 1.500 VFP 1, di cui 500 per le categorie del Corpo Equipaggi Militari Marittimi (CEMM) e 1.000 per il Corpo delle Capitanerie di Porto (CP).

Il periodo di presentazione della domanda va dal 14 ottobre al 12 novembre 2015.

I 500 per il Corpo Equipaggi Militari Marittimi (CEMM) sono così distribuiti:

    • 360 per il settore d’impiego “navale”;
    • 60 per il settore d’impiego “anfibi”;
    • 30 per il settore d’impiego “incursori”;
    • 15 per il settore d’impiego “palombari”;
    • 20 per il settore d’impiego “sommergibilisti”;
    • 15 per il settore d’impiego “Componente aeromobili”;

I 1.000 per il Corpo delle Capitanerie di Porto (CP) sono così distribuiti:

    • 994 per le varie categorie, specialità, abilitazioni;
    • 6 per il settore d’impiego “Componente aeromobili”.
UNICO BLOCCO, QUATTRO INCORPORAMENTI 
  • 1° incorporamento, previsto nel mese di marzo 2016, per i primi 370 classificati nella graduatoria di merito, di cui 120 posti per il CEMM (destinati al settore d’impiego “navale”) e 250 per le CP;
  • 2° incorporamento, previsto nel mese di maggio 2016, per i secondi 370 classificati nella graduatoria di merito, di cui 120 posti per il CEMM (destinati al settore d’impiego “navale”) e 250 per le CP; ;
  • 3° incorporamento, previsto nel mese di settembre 2016, per i terzi 390 classificati nella graduatoria di merito, di cui 140 posti per il CEMM (destinati ai seguenti settori d’impiego: 60 “anfibi”; 30 “incursori”; 15 “palombari”; 20 “sommergibilisti”; 15 “Componente aeromobili”) e 250 per le CP (di cui 6 destinati al relativo settore d’impiego “Componente aeromobili”);
  • 4° incorporamento, previsto nel mese di novembre 2016, per i quarti e ultimi 370 classificati nella graduatoria di merito, di cui 120 posti per il CEMM (destinati al settore d’impiego “navale” e 250 per le CP.

I candidati possono esprimere nella domanda il gradimento per l’assegnazione al CEMM o alle CP.

Possono altresì esprimere il gradimento per l’assegnazione, nel CEMM, a uno dei seguenti settori di impiego delle Forze speciali e Componenti specialistiche (FS/CS):

  • incursori (solo di sesso maschile e non aver compiuto il 24° anno di età);

  • palombari (solo di sesso maschile);

  • anfibi

  • sommergibilisti (se in possesso di uno dei seguenti diplomi di istruzione secondaria di secondo grado valido per l’iscrizione all’Università);

  • componente aeromobili (se in possesso di uno dei seguenti diplomi di istruzione secondaria di secondo grado valido per l’iscrizione all’Università: perito tecnico industriale, perito tecnico nautico, perito tecnico aeronautico).

RECLUTAMENTO DEI VFP1

Il reclutamento dei VFP1 avviene a mezzo di un concorso per titoli, non vi sono, pertanto, prove scritte o orali, ma la graduatoria viene formulata esclusivamente sulla base dei titoli di merito dichiarati dai concorrenti nella domanda di partecipazione al concorso. Le graduatorie di merito per i settori d’impiego “CEMM anfibi”, “CEMM palombari” e “CEMM incursori” sono invece formate in base alla somma aritmetica dei punteggi conseguiti nella valutazione dei titoli e nelle prove di efficienza fisica.

Durata 12/24/36 mesi, a seconda del periodo di ferma/rafferma
Status Rapporto d’impiego temporaneo
Trattamento economico circa 850 € mensili, pari al 60% dello stipendio dei volontari in servizio permanente

REQUISITI DI PARTECIPAZIONE

Di seguito alcuni dei principali requisiti di partecipazione al concorso che possono essere integralmente consultati nell’articolo 2 del bando di concorso:

  • essere in possesso del diploma di istruzione secondaria di primo grado (scuola media inferiore);
  • avere un’età compresa tra il compimento del 18° anno ed il compimento del 25° anno;
  • essere idonei sotto il profilo psico-fisico e attitudinale per l’impiego nelle Forze armate in qualità di VFP 1;
  • non essere incorsi in condanne per delitti non colposi (anche ai sensi degli articoli 444 e 445 del codice di procedura penale) o non avere a proprio carico procedimenti penali pendenti per lo stesso motivo;
  • non essere incorsi in procedimenti disciplinari conclusi con il licenziamento dal lavoro alle dipendenze da pubbliche amministrazioni, in provvedimenti di proscioglimento da precedenti arruolamenti nelle Forze armate, ad esclusione di quelli a domanda e per inidoneità psico-fisica;
  • non essere in servizio quali volontari di truppa nelle Forze armate.

FASI DEL RECLUTAMENTO

Il reclutamento si svolge secondo le seguenti fasi:

  • presentazione delle domande secondo le modalità specificate agli articoli 3 e 4 del bando;
  • acquisizione, istruttoria delle domande, verifica dei requisiti di partecipazione ed esclusione dal reclutamento dei candidati per difetto nel possesso dei precitati requisiti;
  • valutazione, da parte della Commissione valutatrice, dei titoli di merito e formazione delle graduatorie degli ammessi ad accertamenti psico-fisici ed attitudinali;
  • accertamento dei requisiti d’idoneità psico-fisica (visita medica) e attitudinale ai candidati compresi nelle predette graduatorie presso i centri di selezione della Marina di Taranto o Ancona;
  • ripartizione dei vincitori incorporati tra il personale del Corpo Equipaggi Militari Marittimi (CEMM) e del Corpo delle capitanerie di porto (CP) e attribuzione delle relative categorie/specialità/abilitazioni;
  • incorporazione presso Mariscuola Taranto dei candidati dichiarati utilmente collocati nelle graduatorie di merito.

SELEZIONI PER L’IMPIEGO NELLE FC/S

I concorrenti che faranno domanda di accesso ad una delle FS/CS (Incursori, Palombari, Sommergibilisti, Anfibi e Aeromobili), oltre ad effettuare gli accertamenti psicofisici e attitudinali per l’idoneità quale VFP1 della Marina, saranno avviati a sostenere apposite visite mediche specialistiche, accertamenti attitudinali e prove di efficienza fisica (previste solo per i richiedenti Incursori, Palombari e Anfibi), tesi a verificare il possesso dei requisiti per l’impiego nel settore d’impiego richiesto.

I concorrenti che, avendo fatto domanda per i suddetti settori speciali, risulteranno idonei quali VFP1 della Marina ma non in possesso dei requisiti richiesti per l’impiego nel settore FS/CS desiderato (inidonei alle prove fisiche o alle visite mediche specialistiche o agli accertamenti attitudinali specifici), saranno comunque inseriti nella graduatoria dei VFP1 “CEMM navali/CP” e qualora vincitori saranno convocati per la frequenza del corso di formazione di base da VFP1 con i restanti blocchi (1°, 2° e 4°) e assegnati ai settori d’impiego “CEMM navale” o “CP”.

Coloro che saranno in possesso di tali requisiti e rientreranno tra i vincitori, saranno incorporati con il 3° blocco dei VFP1 e, una volta ultimato il corso di base per VFP1, proseguiranno l’iter di formazione presso i rispettivi Reparti operativi dove conseguiranno uno dei seguenti attestati di frequenza che formerà requisito fondamentale per la partecipazione al concorso straordinario per VFP4 :

  • attestato di frequenza del corso propedeutico incursore fase 1;
  • attestato di frequenza del corso propedeutico palombaro fase 1;
  • abilitazione anfibia;
  • attestato di frequenza del corso propedeutico componente aeromobili;
  • abilitazione sommergibilista.

Inoltre, tali attestati/abilitazioni costituiscono titolo di merito per la rafferma annuale dei VFP1, ai sensi del decreto direttoriale n. 368 del 21 ottobre 2014. 

Ultimato il percorso formativo presso i Reparti operativi i VFP saranno impiegati a tutti gli effetti presso gli stessi. In particolare, l’accesso alla categoria Palombari avverrà solo dopo un ciclo di impiego da VFP4 nella componente Incursori della durata di almeno 2 anni; ultimato tale ciclo il personale opererà quale subacqueo della Marina Militare.

LA RAFFERMA ANNUALE ED IL PROLUNGAMENTO DELLA FERMA

I Volontari in ferma prefissata di 1 anno (VFP1) possono anche essere​ ammessi, a domanda e previa valutazione dei titoli di merito, a due successivi periodi di rafferma, ciascuno della durata di un ulteriore anno. Tale rafferma viene concessa sulla base sia del rendimento fornito in servizio che dei titoli posseduti. Può essere concesso, inoltre, un prolungamento della ferma per il tempo strettamente necessario al completamento dell’iter concorsuale al fine di mantenere in continuità di servizio il personale che partecipa al concorso per l’accesso alla ferma quadriennale.

DOVE CHIEDERE INFORMAZIONI

Per informazioni:

  • Maridirselez Taranto 099/7757411 – 099/7757485 lun-ven dalle ore 09:00 alle ore 12:00
  • Ufficio Relazioni con il Pubblico Numero Verde: 800 862 032

STAMPARE IL BANDO COMPLETO

Clicca qui per visualizzare e stampare il bando integrale in formato pdf.

Fino al 31 dicembre 2016 puoi attivare una copertura per il rischio terremoto con sconti fino al 50%.