Sesso, i 10 posti da sogno dove fare l’amore

paracadutisti-sesso-acrobatico

Nella classifica stilata da Vanityfair.it ci sono i 10 posti da sogno dove fare l’amore: in quale di questi hai già dato sfogo alle tue passioni?

1) MACHU PICCHU – PERU’. Lasciando perdere le solite cose, Patrimonio dell’Umanità ecc…ecc… desidero andarci da quando ero bambina e volevo fare l’archeologa. O moglie di archeologo che si sa ama le cose che invecchiano più di quelle giovani e sa apprezzare la decandenza intrinseca… Ma io ci voglio salire lì in vetta e godermela. Magari l’aria sarà così sottile che mi mancherà il fiato ma penso che questo possa essere un dettaglio trascurabile nel momento topico.

2) GOLDEN GATE – BAIA DI SAN FRANCISCO. A me non me me frega nulla che è uno dei luoghi più fotografati al mondo sta cavolo di baia e il ponte. Ma sono sicura che si può fare; la sera ad esempio. Mi riservo di studiare bene il posto. Qualche angolo un po’ nascosto ci sarà! E si accettano consigli da chi magari c’è già stato!

3) ANTELOPE CANYON – ARIZONA. Certo, sfoglio troppe riviste di viaggi e leggo troppe guide turistiche ma il luogo è bello da perdere lo stesso il fiato che non avrei in Perù. I colori intensi e la sensazione di essere solo noi due nell’universo.

4) EMPIRE STATE BUILDING – NEW YORK CITY. Ma non su di una delle terrazze panoramiche eh, bensì in ascensore. Quando ci sono stata per la prima volta, per qualche istante ho desiderato bloccarlo e fermarmi lì dentro con il mio uomo giusto il tempo di un brivido. C’erano troppe persone con noi, però.

5) POSITANO E LA COSTIERA AMALFITANA. Qui è solo questione di tempo. Ci siamo stati ma mai abbastanza a lungo per trovare il posto giusto sotto i limoni. Si farà. Ci sono diversi Sentieri come quello Degli Dei che ti danno l’impressione di essere giunti in paradiso. Tra panorama mozzafiato e profumi mediterranei. All’alba o al tramonto. Lo vedremo.

6) DOLOMITI – ITALIA. La corona di monti che mi rimase impressa fin da quando ero bambina. Ho fatto una fatica incredibile a cercare di ricordare tutti i nomi delle vette principali a memoria e non ci sono riuscita. E anche se non ho una grande passione per la montagna o forse proprio per questo,mi manca un tuffo epocale nella neve circondata da quelle vette colorate, superbe ed indimenticabili.

7) PARCO NAZIONALE SKAFTAFELI – ISLANDA. Una roba che mi si è rimescolato tutto dentro quando vidi le foto per la prima volta. Il periodo migliore per andarci sarebbe in primavera. E resterei lì incredula a guardare il panorama tra la terra desolata e sabbiosa e il ghiacciaio. Beh a guardare proprio no!

8 ) CATTEDRALE MARMOREA – CILE. Non ha alle pareti affreschi, quadri o statue di santi e madonne. Ma solo erosioni dovute all’acqua che nei secoli ha creato caverne fantastiche. La Marble Cathedral è in Patagonia. Il posto adatto per dimenticarci che siamo uomini e tremendamente piccoli. E per ritrovarsi.

9) TIME SQUARE – NEW YORK CITY. Nella folla, durante l’ultimo dell’anno. Mentre parte il conto alla rovescia e tutti sono indaffarati e guardano in alto. Loro.

10) ARCO DI TRAIANO – BENEVENTO. Secondo voi tralasciavo la città che mi ha dato i natali? Ora l’archetto millenario è in fase di restauro. Ma tornerà bellissimo, in tempo per permetterci di farlo e subito dopo di passare la prima notte della nostra vita in gattabuia!