L’allarme arriva dall’Olanda, lo zucchero è come una droga: “Crea dipendenza”

zucchero come droga

E’ il capo del servizio sanitario di Amsterdam a dirlo. E a chiedere che nei pressi delle bevande e dei cibi zuccherati venga scritto: lo zucchero crea dipendenza ed è un male per la salute’.

 

Molto spesso, soprattutto i diabetici, non riescono a spiegarsi perché più dolci mangiano e più ne vorrebbero. Anche a costo della loro morte. E’ tutto spiegato da Paul van del Velpen, esperto a capo del servizio sanitario di Amsterdam.

Il quale annuncia: Lo zucchero è da considerarsi una droga proprio alla stregua di alcol e tabacco e per questo il suo uso dovrebbe essere regolamentato in un qualche modo, con tasse e divieti”.

L’allarme è confermato anche da queste altre circostanze che lo stesso van del Velpen aggiunge: “è un prodotto di più facile consumo rispetto agli altri. Costa meno, si trova ovunque. Il pensiero va a merendine, snack, gelati e bibite in cui i zuccheri aggiunti la fanno da padrone”.

Nel mirino di van der Velpen rientrano in particolare gli zuccheri aggiunti, già “colpevoli” di obesità e diabete. 

“I prodotti zuccherati – conclude –dovrebbero venir etichettati come le sigarette con slogan come ‘lo zucchero crea dipendenza ed è un male per la salute'”.

Gli zuccheri mettono sotto scacco il cervello, cosa che non fanno grassi e proteine. Di troppo zucchero si può morire, spiega il responsabile della sanità olandese, perché non riusciamo a frenarne il consumo a differenza di altri cibi. Accanto a queste azioni, bisognerebbe, secondo van der Velpen dare maggiore spazio all’attività fisica.