8 cose che non (forse) non sai sulla marijuana

marijuana 8 cose che non sapevi

Credevate di essere dei veri esperti del settore? E invece no, perché ci sono almeno 8 cose che (forse) non sapete sulla marijuana. Siete curiosi di scoprirle? Vediamole di seguito.

L’uso della marijuana potrebbe salvare il nostro pianeta – Sapevate che coltivare marijuana rende più fertile il terreno a differenza del tabacco che lo distrugge dopo ogni raccolto? Inoltre, 31 milioni di acri di coltivazione di marijuana potrebbero soddisfare il fabbisogno d’olio dell’intero pianeta.

Qual è l’etimologia della parola marijuana? Sapevate che la parola marijuana non ha alcun significato etimologico? Il nome ”marijuana”, infatti, non ha alcuna discendenza, in quanto non è nato dall’unione di più parole ma è lo stesso fin dall’antichità.

E’ stato accertato da alcuni ricercatori americano che, negli USA, i fumatori di marijuana sono oltre 14,4 milioni.

Il governo indiano, nel 1984, dichiarò la marijuana come una pianta innocua e senza alcuna controindicazione per i consumatori. 

Sapevate che la marijuana, rispetto alle sigarette tradizionali, fa bene ai polmoni? Al suo interno, infatti, non è contenuta la nicotina ma cannabinoidi e THC, i quali sembrano essere anche dei veri e propri ”protettori” da malattie come il cancro.

Sapevate che i consumatori di marijuana non possono morire di overdose? 

La marijuana, a partire dal 1.000 dopo cristo, veniva utilizzata come medicina per curare molte malattie.

La marijuana non è canapa – Anche se le due piante hanno una foglia molto simile, sono due generi completamente diversi, anche se sono entrambe illegali.