LORSIGNORI/ Urogalle

di Fortebraccio

I giornali di sabato scorso, commentando la fiducia ricevuta dal governo Berlusconi il giorno prima, hanno corredato ideputate propri commenti, chi più chi meno, con una foto nella quale, prese da dietro, venivano ritratte alcune parlamentari del Pdl in atteggiamento ilare e giulivo. Il Corriere della Sera, ad esempio, ha così commentato la scena: “Per festeggiare la vittoria del voto di fiducia, un gruppo di parlamentari si è subito assiepato sotto i banchi del governo per esultare e congratularsi con Berlusconi. In prima fila alcune delle deputate più giovani e avvenenti”. Ora, noi non conosciamo personalmente l’età di queste deputate, ma ne confermiamo l’avvenenza. Felici come allodole sul ramo, le abbiamo viste sbracciarsi davanti a un Berlusconi che, se ci capite, incassata la fiducia pensava già al viagra. A noi, queste deputate, oltre all’avvenenza ci hanno ricordato certi uccelli montani, gli urogalli, fatti di tanta pancia, poca testa e una bella coda arrotondata. L’enciclopedia dice che l’urogallo, detto anche volgarmente gallo cedrone, riesce a volare solo in discesa. Al mattino si lancia in picchiata dal monte e dopo ore e ore di pascolo, alla sera, torna a piedi sulla vetta. Non vi sembra questo il caso delle urogalle pidielline? Cariche come autobotti, venerdì scorso, si sono “assiepate sotto i banchi del governo” – secondo la cronaca fatta dal Corriere – e chi di voi si recasse Roma in questi giorni, le troverebbe ancora ai piedi del governo, assiepate e contente, mentre si riempiono la pancia di bacche. È solo alla sera, quando l’orologio della Camera rintocca le cinque, che si alzano tutte insieme e filano verso la cima con le loro gambette cedrone. Per loro, l’unione più che la forza fa gli alimenti. Ci chiediamo cosa ne sarebbe di queste pupe affascinanti se perdessero il loro sponsor. Se c’è una virtù da riconoscergli, a Berlusconi, è quella di aver trasformato in musica da camera queste stecche invece destinate alla sala da biliardo. Ma l’avvenenza e la giovane età, è noto, nel Pdl fanno miracoli. Il verso di certe urogalle, gradevole quanto un allarme antiaereo,  filtrato dal naso di Silvio diventa sempre un pezzo da hit parade.

LEGGI ANCHE

Il sonnambulo

Il lupo

 Don Ferrante

Il senatore Maciste

 

Fino al 31 dicembre 2016 puoi attivare una copertura per il rischio terremoto con sconti fino al 50%.